0

Concorso Elena M. Coppa – scadenza 30/06/2019

Posted by Laura Bertoli on 14/04/2019 in Concorsi letterari |

Il concorso si propone di commemorare il ricordo di Elena M. Coppa, giovane scrittrice scomparsa in un incidente stradale il 14/09/2017 e di incentivare tramite il suo esempio la diffusione tra gli adolescenti dell’arte della scrittura, dell’espressione letteraria e della poesia intesi come strumenti per un corretto approccio alle emozioni in tutte le loro sfaccettature.
Lo scopo è quello di trasmettere ai giovani, attraverso l’esempio di Elena, il coraggio di affrontare gli ostacoli della vita cercando di trasformare ciò che ci accade in esperienza e forza per costruire il futuro come ognuno di noi lo vorrebbe.
Art. 1- PROMOTORE- L’associazione “Elena M. Coppa, il cielo negli occhi” organizza la seconda edizione del Premio Letterario “Elena M. Coppa” anno 2019.
L’iniziativa è realizzata grazie al contributo e alla collaborazione del Comune di Bagnoregio.
Art. 2- OGGETTO – Il Concorso di scrittura ha ad oggetto la stesura un breve racconto secondo quanto dettagliato nel successivo art. 5 e con le Modalità di partecipazione descritte all’art. 7.
Art. 3- PARTECIPANTI- Il concorso è rivolto agli studenti che frequentano il triennio delle scuole secondarie di secondo grado e a tutti i ragazzi dai 16 ai 23 anni.
Art. 4 – QUOTA DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita. In nessun caso e a nessun titolo verrà richiesto un versamento di denaro ai partecipanti, nell’ambito o al di fuori delle iniziative legate al concorso.
Art. 5- ELABORATI- I partecipanti potranno presentare un massimo di l (uno) elaborato (racconto breve) inedito di loro produzione, scritto in lingua italiana, di lunghezza non superiore a 20.000 battute/caratteri (inclusi spazi e punteggiatura). Ogni opera può essere scritta da uno o più autori fino ad un massimo di 3 (tre).
Per opere inedite s’intende mai pubblicate con un codice editoriale ISBN sotto qualunque forma (cartacea, digitale, ebook, internet .. ) e dovranno rimanere tali fino al momento della premiazione.
Art. 6 – TEMA – “ARE YOU LIVING YOUR DREAMS?”
I partecipanti dovranno comporre un racconto breve ispirato alle forme e ai temi presenti nell’immagine proposta: dipinto in acrilico realizzato da Elena M. Coppa.
Le forme e i contenuti del racconto sono liberi, ma è richiesto che almeno in un passo del racconto sia inserita la domanda ” … are you living your dreams … ” e che i personaggi, i fatti e i contenuti contribuiscano ad aprire orizzonti di crescita e di speranza, di realizzazione di sé e del rapporto con gli altri. Il racconto deve contenere un messaggio di coraggio nell’affrontare gli ostacoli della vita, visti come punto rafforzamento personale e strumento di miglioramento.
Art. 7 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE – Il racconto dovrà pervenire in allegato a messaggio di posta elettronica all’indirizzo e-mail elenailcielonegliocchi@gmail.com in formato elettronico (word, PDF). È richiesto che il nome del file costituisca anche il titolo dell’opera, che dovrà essere riportato anche nel modulo di partecipazione. Il testo non dovrà in alcun punto recare indicazione del nome dell’autore o altro riferimento che consenta il riconoscimento di quest’ultimo, pena l’esclusione del racconto dal concorso. Il nome dell’autore con i relativi dati personali dovranno essere indicati sul modulo di partecipazione (saranno considerati validi anche i racconti pervenuti con mail che riportino tutti i dati richiesti nel modulo di partecipazione E CONSENSO ESPLICITO AL TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI DI PRIVACY IN ACCORDO CON IL REGOLAMENTO (procedura valida solo per i maggiorenni).
Art. 8- SCADENZA- La mail contenente il racconto proposto e il modulo di partecipazione (o mail contenente tutti i dati richiesti dal modulo ed espresso consenso al trattamento degli stessi) dovrà essere inviato entro le ore 24 del giorno 30 giugno 2019 all’indirizzo mail elenailcielonegliocchi@gmail.com
I testi pervenuti successivamente non potranno essere presi in considerazione.
Art. 8 – VALUTAZIONE- Tutti i lavori saranno sottoposti ad una prima valutazione del Comitato che selezionerà, per ciascuna sessione, cinque (5) opere finaliste che verranno sottoposte alla Giuria, la quale determinerà una classifica basandosi sulla propria sensibilità artistica ed umana, in considerazione della qualità dello scritto, dei valori, dei contenuti, della forma espositiva e delle emozioni suscitate.
Ogni membro della giuria darà a ciascun elaborato un voto che concorrerà alla determinazione della classifica finale e quindi al vincitore del Premio “Elena M. Coppa” seconda edizione, anno 2019. In caso di parità di voti tra uno o più racconti, si procederà a una seconda votazione relativa ai soli racconti ex aequo, finché non si arriverà a un unico vincitore.
Il giudizio del Comitato e della Giuria sarà inappellabile ed insindacabile.
I vincitori saranno informati secondo le modalità indicate da ciascun partecipante nel modulo di partecipazione.
Il Comitato e la Giuria si riservano il diritto di escludere e squalificare dal concorso le opere che ritengano, a proprio insindacabile giudizio, offensive, volgari, fuori tema o comunque non in linea con lo spirito sociale e culturale dell’iniziativa.
Art. 9- GIURIA e COMITATO
La Giuria verrà individuata dalla Associazione promotrice tra personaggi del mondo della cultura, delle letteratura e della scrittura.
Il Comitato è composto dai membri dell’Associazione promotrice e dai membri del Centro di Studio Bagnoregio.
Art. 10 – PREMIAZIONE – La premiazione si terrà il giorno 14 settembre 2019 a Bagnoregio (VT), nell’ambito di una giornata in ricordo di Elena M. Coppa.
La cerimonia di premiazione sarà ripresa in video/foto.
Art. 11 – PREMI
I PREMIO buono del valore di € 400,00 spendibile presso la “Scuola di scrittura Omero” di Roma per un corso di narrativa primo livello oppure per un corso di sceneggiatura di primo livello;
II PREMIO buono acquisto libri del valore di € 300,00;
III PREMIO n. 2 abbonamenti teatrali e buono acquisto libri del valore di € 50,00;
IV PREMIO n. 2 biglietti visita ai Musei Vaticani e buono acquisto libri del valore di € 50,00;
V PREMIO buono acquisto libri del valore di € 50,00.
L’Associazione promotrice insieme alla Casa Editrice Arpeggio Libero si riservano la facoltà di realizzare una breve antologia delle opere vincitrici e di quelle segnalate dalla commissione anche se non rientranti tra quelle presentate alla giuria.
Ulteriori segnalazioni di merito saranno consegnate a discrezione della giuria.
Ai partecipanti verrà riconosciuto un attestato di partecipazione.
La consegna del premio è vincolata alla partecipazione del vincitore alla cerimonia di premiazione: i finalisti sono tenuti a comunicare la conferma della propria presenza.
Art. 12 – DIRITTI D’AUTORE – Gli autori, per il fatto stesso di partecipare al concorso, cedono il diritto di pubblicarli (in caso di vincita o piazzamento) sulla pagina FB dell’associazione promotrice e in una eventuale antologia o raccolta in formato digitale o cartaceo senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore. I diritti rimangono comunque di proprietà dei singoli Autori ai quali non verrà richiesto alcun contributo economico di nessun genere.
Art. 13 – PUBBLICITÀ- Il concorso e il suo esito saranno opportunamente pubblicizzati attraverso la stampa e altri media. Tutti i partecipanti acconsentono, sin da ora, alla pubblicizzazione del Concorso, della cerimonia di premiazione, del contenuto delle opere in ogni forma (cartaceo, web, mail.. .), del supporto pubblicitario presso i mezzi di
comunicazione ( social network).
I vincitori, i finalisti e tutti gli eventuali candidati che parteciperanno alla giornata di premiazione consentono l’utilizzo delle loro immagini e video che verranno prodotte durante la cerimonia di premiazione.
Art. 14 – ALTRE NORME- La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.
Informativa ex art. 13 del D.L. 196/2003 sulla tutela dei dati personali: I partecipanti al Concorso autorizzano il Promotore al trattamento dei dati personali al solo fine di permettere il corretto svolgimento delle diverse fasi del Concorso stesso.

Tag:, , , ,

0

Concorso Nazionale di Poesia NUOVA SCRITTURA ERMETICA 2019 – scadenza 30/04/2019

Posted by Laura Bertoli on 14/04/2019 in Concorsi letterari |

ART. 1 Il concorso è rivolto a tutti gli artisti che puntano alla ricerca della forma analogica insieme all’approfondimento di una nascosta esperienza naturale. Una presa di posizione contro la manipolabilità e la facilità comunicativa di questa società . Considerando l’idea di una Poesia pura , libera da ogni finalità , essenziale , di un artista che non vuole perdere gli antichi valori romantici e positivisti.

ART. 2 Il concorso è aperto a tutti gli artisti che presentano le proprie opere in lingua italiana e si articola in una sezione unica dedicata alla Poesia Ermetica. 

ART. 3 Gli artisti potranno partecipare con un massimo di due opere inedite, mai premiate in altri concorsi , senza obbligo di metrica e numero di versi, senza segni di riconoscimento , dovranno essere inviate in singola copia via posta elettronica a lp@pasqualebufano.com in word .

ART. 4 Oltre alle opere in allegato gli artisti dovranno far pervenire le proprie generalità e una dichiarazione di paternità delle opere presentate al concorso , il consenso al trattamento dei propri dati personali ai soli fini del concorso secondo le norme vigenti , il consenso alla pubblicazione delle prorie opere nella raccolta poetica “Nuovi Poeti Ermetici” e nel sito “Leggerezze Poetiche” senza nessun compenso economico . Tutti I diritti delle opere rimarranno dell’ autore. 

ART. 5 Non è prevista nessuna tassa di lettura.

ART. 6 L’antologia poetica del premio sarà curata dalla redazione “Leggerezze Poetiche” stampata e distribuita dalla casa editrice Youcanprint. Le poesie che comporranno la antologia apparterranno al vincitore, al secondo ed al terzo qualificato, ed ai finalisti selezionati dalla giuria.

ART. 7 Il vincitore assoluto oltre alla copia omaggio dell’antologia del premio, e targa di merito avrà la possibilità di pubblicare gratuitamente una silloge poetica di un massimo di 50 poesie in 30 copie formato in cm.: 15×21
rilegatura brossura fresata, copertina a colori, carta della copertina: patinata opaca 300gr, plastificazione opaca, tipo di carta avorio 80gr, tipo di stampa bianco e nero, con codice ISBN.
Il secondo ed il terzo classificato avranno diritto all’attestato di merito e ad una copia omaggio della antologia del premio.

ART. 8 La antologia del premio e la silloge poetica del vincitore saranno presentate nello stand della casa editrice Youcanprint al Salone Internazionale del libro di Torino 2019 e distribuite nelle migliori librerie online.

ART. 9 Non sono previste cerimonie finali quindi i premi verranno spediti per posta.

ART. 10 La giuria è composta dai membri della redazione del sito “Leggerezze Poetiche” e dai redattori della casa editrice Youcanprint ed il suo giudizio è inappellabile. 

ART. 11 Il termine massimo per presentare le proprie opere è del 30/04/2019 pena l’esclusione al concorso. 

Tag:, , , ,

0

La couleur d’un poème – scadenza 31/05/2019

Posted by Laura Bertoli on 14/04/2019 in Concorsi letterari |

IMMAGINEARTE

promuove e organizza la IV° edizione del Premio Internazionale d’Arte per Poesia, Vernacolo, Haiku, Pittura e Fotografia 2019 “La couleur d’un poème”, iniziativa a sostegno dell’Associazione Nazionale D.i.Re,“Donne in Rete contro la violenza”.

L’evento culturale nasce con l’intento di promuovere la poesia contemporanea sia in lingua italiana, straniera che in vernacolo, divulgare la bellezza della natura e dell’universo in 17 sillabe, quella che gli antichi maestri giapponesi chiamarono haiku, nonché l’estro creativo espresso attraverso la fotografia e la pittura.  Fortemente voluta dalla presidente del Premio Maria Grazia Vai, l’iniziativa di questa quarta edizione è dedicata e volta a sostegno di un importante progetto sociale: l’Associazione Nazionale D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza”, la prima associazione italiana a carattere nazionale di centri antiviolenza non istituzionali e gestiti da associazioni di donne, che affronta il tema della violenza maschile sulle donne secondo l’ottica della differenza di genere, collocando le radici di tale violenza nella storica, ma ancora attuale, disparità di potere tra uomini e donne nei diversi ambiti sociali.  Madrina dell’evento Simona Carboni, poetessa e operatore sociale

DI TUTTO QUEL ROSA CHE NON T’HO MAI DETTO…

e che vorrei tu mi donassi sempre nei giorni di vento,

quando le ciocche s’incastrano nell’umido di lacrima,

ed io mi raccolgo ancora come fiore.. “

1) Il concorso è articolato in 5 sezioni:

Sez. A – Poesia

Sez. B –  Fotografia

Sez. C –  Haiku

Sez. D –  Pittura

Sez. E –  Vernacolo “Memorial Antonio Regondi

2) Invio delle opere:

Gli elaborati dovranno essere inviati per e-mail all’ indirizzo immagineart@libero.it allegando la copia del versamento della quota di partecipazione con le seguenti modalità:

sezione A – C – E) poesia, haiku, vernacolo

Le opere sia edite che inedite, dovranno essere allegate in formato word (no pdf, no jpeg) completo dei dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo, tel, mail e riportare la seguente dichiarazione “Dichiaro che le opere sono frutto del mio personale ingegno e Autorizzo l’uso dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 D.L. 196/2003”)

sezione B) fotografia BIANCO E NERO

Si richiede solo l’invio delle opere in formato fotografico (jpeg) in bianco e nero, ad alta risoluzione e accompagnate dal titolo. Nel corpo della mail, oppure in allegato, inserire i dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo, tel, mail e riportare la seguente dichiarazione “Dichiaro che le opere sono frutto del mio personale ingegno e Autorizzo l’uso dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 D.L. 196/2003”)

sezione D) pittura

Si richiede solo l’invio dell’immagine fotografica delle opere in formato fotografico (jpeg) ad alta risoluzione accompagnate da una breve descrizione: titolo, dimensioni e tecnica utilizzata. Nel corpo della mail, oppure in allegato, inserire i dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo, tel, mail e riportare la seguente dichiarazione “Dichiaro che le opere sono frutto del mio personale ingegno e Autorizzo l’uso dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 D.L. 196/2003”)

3) Si partecipa con un massimo di:

sezione A) 5 poesie senza limiti di lunghezza a tema libero

sezione B) 3 fotografie in bianco e nero a tema libero

sezione C) 5 haiku

sezione D) 5 opere a tema libero

sezione E) 3 poesie senza limiti di lunghezza a tema libero con la relativa traduzione

(sono ammesse opere in altra lingua purché accompagnate dalla relativa traduzione in italiano)

4) Quota di partecipazione: è possibile partecipare contemporaneamente a più sezioni; per ogni sezione è  richiesto  il  pagamento  di € 10,00  da versare con bonifico bancario IBAN: IT05O3608105138275548375551 – BIC/SWIFT BPPIITRRXXX –  POSTE ITALIANE intestato a Dr. Massimiliano Vai. Causale: Premio Nazionale d’Arte (nome cognome del partecipante, sezione) e inviare copia del bonifico unitamente agli elaborati. In alternativa è possibile effettuare una ricarica con poste pay (in questo caso richiedere gli estremi via mail)

5) Scadenza invio delle immagini delle opere e degli elaborati: entro le ore 24,00 del 31/05/2019

6) Non verranno accettate opere che presentino elementi razzisti, denigratori, pornografici, blasfemi o d’incitamento all’odio, alla violenza e alla discriminazione di ciascun tipo.

7) La Commissione di Giuria è composta da esponenti del panorama letterario artistico nazionale e internazionale:

Sezione letteraria

POESIA

Presidente di giuria: Gianluca Regondi, poeta, scrittore, fotografo, recensore,

Carla Maria Casula, giornalista, poeta, recensore

Nunzio Buono, poeta, recensore

Virginia Murru, poetessa, recensore, giornalista

Italo Zingoni, poeta

VERNACOLO

Patrizia Stefanelli, poetessa, operatore culturale

Stefano Baldinu, poeta

Giuseppe Guidolin, poeta

HAIKU

Eufemia Griffo: poetessa, haijin

Valentina Meloni: haijin, poetessa, redattrice

Davide Benincasa: haijin, scrittore, poeta, recensore

Lia Grassi: poetessa, haijin

Pasquale Asprea: haijin

Marina Bellini:  haijin

Sezione Artistica

PITTURA

Presidente di sezione: Riccarso Vasdeki, maestro d’arte

Presidente onorario: Mario Salvo, maestro internazionale d’arte

FOTOGRAFIA

Presidente di sezione: Nicola Calì, fotografo

8) Premi

TARGA Premio Speciale “ Memorial Renata Beccalli Regondi ” alla miglior poesia d’amore e/o sul tema delle donne

TARGA Premio Speciale Presidenza del Premio

Sez. A – Poesia

1° classificato: targa, motivazione e pubblicazione gratuita di una silloge poetica di 60 liriche. L’autore avrà diritto a 50 libri in omaggio. La copertina del libro verrà realizzata con un’immagine del pittore Riccardo Vasdeki

dal 2° al 3° classificato: targa e motivazione

dal 4° al 10° classificato: menzioni all’Onore, al Merito e motivazione

Sez. B – Fotografia

1° classificato: targa personalizzata con riproduzione dell’opera vincitrice

dal 2° al 3° classificato: targa

dal 4° al 10° classificato: menzioni all’Onore e al Merito

Sez. C – Haiku

1° classificato: targa, motivazione e pubblicazione gratuita di una silloge di 100 haiku. L’autore avrà diritto a 50 libri in omaggio. La copertina del libro verrà realizzata con un’immagine del pittore Riccardo Vasdeki

dal 2° al 3° classificato: targa e motivazione

dal 4° al 10° classificato: menzioni all’Onore, al Merito e motivazione

Sez. D – Pittura

1° classificato: targa e commento critico; inoltre l’immagine vincitrice assoluta del concorso verrà pubblicata sulla copertina dell’antologia artistico-poetica che raccoglierà le più belle opere del concorso

dal 2° al 3° classificato: targa e commento critico

dal 4° al 10° classificato: menzioni all’Onore e al Merito, commento critico

Sez. E – Vernacolo “Memorial Antonio Regondi”

1° classificato: targa, motivazione e assegno di euro 100,00 offerto dalla famiglia Regondi

dal 2° al 3° classificato: targa e motivazione

dal 4° al 10° classificato: menzioni all’Onore, al Merito e motivazione

9) Le migliori opere poetiche e fotografiche, unitamente alle 10 immagini pittoriche finaliste saranno pubblicate nel volume artistico “La couleur d’un poème” che sarà ampiamente pubblicizzato e distribuito. L’antologia dovrà essere prenotata con pagamento simbolico anticipato di € 10,00 verrà presentata e consegnata durante la cerimonia di premiazione. Il 50% del ricavato delle vendite dell’antologia verrà destinato all’Associazione Nazionale D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza”

10) La cerimonia di premiazione si terrà a Milano, in prestigiosa location, indicativamente tra le fine di settembre e la prima decade di ottobre 2019. Maggiori dettagli verranno resi noti via mail a tutti i partecipanti.

11) Tutti i partecipanti sono sin d’ora invitati alla cerimonia di premiazione. In caso di impossibilità, i premi e le antologie potranno essere spediti, addebitando le rispettive spese di spedizione. I premi in denaro non verranno spediti.

12) La partecipazione al concorso implica l’accettazione di tutti gli articoli che compongono il bando.

Presidente del Premio: Maria Grazia Vai                                                             

Presidente di Giuria: Gianluca Regondi                                                       

ImmaginArte

Info e contatti: 

immagineart@libero.it   

+39 339 5276746

https://la-couleur-d-un-poeme.webnode.it/

Tag:, , , ,

0

Premio Letterario “Racconti nelle Rete”

Posted by Laura Bertoli on 17/02/2019 in Concorsi letterari |

COMUNICATO STAMPA

La XVIII edizione del Premio Letterario “Racconti nelle Rete”. Pubblica il tuo racconto breve o un soggetto registrandoti nel sito www.raccontinellarete.it 

Nato da un’idea del giornalista Demetrio Brandi, il Premio Racconti nella Rete è collegato al XXV Festival letterario LuccAutori.
La diciottesima edizione del premio letterario si sviluppa fino al 31 maggio 2019 nel sito www.raccontinellarete.it , dove gli scrittori possono pubblicare i loro racconti oltre che leggerli e commentarli. Numerosi sono gli appuntamenti con il premio e gli scrittori vincitori in programma nelle più importanti città italiane. Un calendario che trovate nel sito del concorso.
Si tratta di una vetrina d’autore. Possono partecipare al Premio tutti coloro che hanno un racconto inedito, oppure un soggetto per la sezione Corti. Racconti nella Rete vuole essere un’opportunità di espressione e confronto fra aspiranti scrittori più o meno giovani. In una sorta di agorà virtuale, tutti trovano infatti lo spazio privilegiato per dar voce alle proprie fantasie, memorie o sogni, per cimentarsi nella scrittura creativa e per saggiare il valore e la qualità del proprio lavoro, incontrando talenti sconosciuti o confrontandosi immediatamente con i diversi stili narrativi, generi e contenuti. E’ questo il momento in cui tutti, dal professionista al dilettante, hanno piena possibilità di espressione e uguale dignità di ascolto. E’ uno spazio democratico in cui si da possibilità di espressione a tutti coloro che lo desiderano.

Gli autori fino ai 25 anni di età potranno usufruire di uno sconto di dieci euro sulla quota di partecipazione al premio 2019 – sezioni racconti e corti. Basterà segnalare la vostra adesione con una email indirizzata a info@raccontinellarete.it. “Questa agevolazione” – dice Demetrio Brandi, presidente del Premio – “è rivolta ai giovani talenti letterari, uno stimolo in più per farli partecipare ad una vetrina sempre più importante per gli autori emergenti.” Molti tra gli autori pubblicati in questi anni nelle antologie hanno ottenuto brillanti risultati in campo letterario. La nuova collaborazione con il “Camp di scrittura e teatro” del Gazzetta Summer Camp (La Gazzetta dello Sport) permetterà anche ai giovanissimi scrittori di partecipare a questa edizione del premio. 

Per partecipare basta registrarsi e leggere il regolamento pubblicato nel sito www.raccontinellarete.it. Il racconto, a tema libero, non dovrà superare le cinque cartelle di testo: se l’elaborato sarà ritenuto interessante verrà subito inserito nel sito. Il termine ultimo ed improrogabile per l’invio del materiale è fissato al 31 maggio 2019. I venticinque racconti scelti dalla giuria tecnica composta tra gli altri dallo scrittore Ennio Cavalli, dalla giornalista e scrittrice Chiara Lico, dallo scrittore Adrian Bravi e dal giornalista ed illustratore Marco De Angelis saranno inseriti nell’antologia “Racconti nella Rete ” edita da Castelvecchi. La presentazione in anteprima avverrà insieme alla proiezione del cortometraggio vincitore della sezione Corti in occasione del festival letterario LuccAutori in programma a Lucca nel mese di ottobre.

Nel sito www.raccontinellarete.it si può vedere il cortometraggio “Peccato capitale”. Tratto dal soggetto di Donatella Mascìa vincitore della sezione corti del premio letterario, è stato realizzato dalla Scuola di Cinema Immagina di Firenze per la regia di Giuseppe Ferlito.

Per informazioni:
Associazioni Culturale LuccAutori
tel. 0584.961169 info@raccontinellarete.it www.raccontinellarete.it

Tag:, , , ,

0

Raccolta poesie “PENSIERI E PAROLE”

Posted by Laura Bertoli on 03/01/2019 in Editoria |

ACCADEMIA BARBANERA E PICCOLO TEATRO CAVOUR DI BOLSENA

PRESENTANO

ANTOLOGIA DI POESIA “PENSIERI E PAROLE”

Una raccolta di massimo 2 (due) poesie per ogni autore con versi in ogni libero riferimento e/o citazione.

“Sii sempre come il mare, che infrangendosi contro le rocce trova sempre la forza di riprovarci.” Jim Morrison

“Che ne sai di un bambino che rubava e soltanto nel buio giocava…” Lucio Battisti, Giulio Rapetti.

Direzione artistica di Fabio D’Amanzio.

Ogni autore invierà i propri originali componimenti, impegnandosi ad acquistare un libero numero di copie al prezzo concordato sotto indicato, farà seguito in data 6 aprile 2019 alle ore 17,00, un recital degli autori presso il Piccolo Teatro Cavour di Bolsena VT con consegna delle copie richieste, altrimenti verranno spedite direttamente al proprio domicilio senza ulteriori costi.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

SCADENZA INVIO LAVORI 28 FEBBRAIO 2019

Da inviare all’Associazione di Promozione Sociale “Accademia Barbanera”

Via A. Gramsci, 3/B

01024 CASTIGLIONE IN TEVERINA VT

www.accademiabarbanera.it E-mail Presidente: n.barbanera@virgilio.it

La domanda di partecipazione compilata nelle sue voci deve essere inserita nella busta di spedizione delle opere o in allegato alla E-mail (testi in word).

Il/La sottoscritto/a ______________________________________________________________________

Nato/a a ___________________________________ ( ______ ) il _________________________________

CAP __________ Località ________________________________________________________ (_____)

Via _________________________________________________________________________ n ________

Tel.-Cell–Fax ______________________________________E-mail ______________________________

OPERE INVIATE PER LA PUBBLICAZIONE:

 Titolo ____________________________________Titolo _________________________________________

Dichiara che le opere presentate sono frutto esclusivo del suo ingegno.

Attestazione del versamento, tramite bollettino postale CC Accademia Barbanera n 11763687 o Bonifico IBAN: IT18 A076 0114 5000 0001 1763 687.

Per COPIE N.______X €. 5,00 ciascuna = Euro Totale €______________

Si avrà diritto all’iscrizione “ACCADEMIA BARBANERA” anno 2019, all’invito alla presentazione e recital di cui sopra, alla consegna e/o ricevimento delle copie richieste.

Autorizza ai sensi della legge 675/96, l’utilizzo e il trattamento dei propri dati.

In Fede – Firmato ________________________

                               (Un genitore per i minori)

Tag:,

0

Premio Città di Como

Posted by Laura Bertoli on 03/01/2019 in Concorsi letterari |

SCADENZA DEL BANDO DELLA VI EDIZIONE: 20 GIUGNO 2019

Per agevolare il lavoro della Giuria e del Comitato di lettura, si consiglia vivamente di spedire gli elaborati con ampio anticipo rispetto alla scadenza del Bando.

Il Premio Città di Como è libero, autonomo, indipendente e riconosce pari dignità a tutti i partecipanti garantendo la totale imparzialità di giudizio. Il Premio Città di Como opera in ambito nazionale ed internazionale: gli elaborati in lingua originale non italiana dovranno pervenire corredati di traduzione in lingua italiana.

SEZIONE EDITI

  1. POESIA in omaggio ad ALDA MERINI: partecipano a questa sezione le opere edite di poesia a tema libero.
  2. NARRATIVA in omaggio a GIUSEPPE PONTIGGIA: partecipano a questa sezione le opere edite di narrativa a tema libero di ogni genere: romanzo, raccolta di racconti, fiabe, memorialistica, biografie, libri per ragazzi, testi teatrali. Sono previsti premi speciali per la narrativa di genere. Sono richieste una breve sinossi dell’opera e una breve nota biografica dell’autore.
  3. SAGGISTICA: partecipano a questa sezione opere edite di saggistica, a carattere scientifico o divulgativo, di qualsiasi argomento senza limiti di ambito di trattazione. Sono richieste una breve sinossi dell’opera e una breve nota biografica dell’autore.

SEZIONE INEDITI

Partecipano a questa sezione opere mai pubblicate in versione cartacea o digitale in versione ebook nei vari formati o sui siti internet, blog o social network.

  • Opere di Poesia: sia una singola poesia, sia una raccolta di poesie, sia un’antologia di più autori.
  • Opere di Narrativa di ogni genere: romanzo, raccolta di racconti, fiabe, memorialistica, biografie, libri per ragazzi, testi teatrali. Sono richieste una breve sinossi dell’opera e una breve nota biografica dell’autore.

SEZIONE MULTIMEDIALE

Partecipano a questa sezione opere multimediali, sia edite che inedite:

A) “Raccontano”: un testo letterario (in prosa o in poesia, edito o inedito, di qualsiasi autore), un paesaggio o un viaggio raccontato attraverso immagini e/o testo e/o musica.
B) “Espressioni del volto”: volti ed emozioni (di uno o più soggetti) che esprimano delle emozioni attraverso immagini e/o testo e/o musica.
C) “Videopoesie”: un testo poetico recitato attraverso il libero abbinamento di immagini e/o testo e/o suoni.
D) “Book-trailer”: audiovisivo di breve durata per promuovere una pubblicazione.
E)  “Reportage fotografico” di qualsiasi genere.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

La partecipazione al Premio avviene tramite la presentazione degli elaborati.
Qui di seguito le indicazioni per la presentazione.

SEZIONE EDITI

  • Per le opere edite in formato cartaceo: inviare n. 2 copie del volume stampato.
  • Per le opere edite in formato elettronico: inviare per e-mail e-book in formato pdf con accesso libero.

SEZIONE INEDITI

  • Per le opere inedite in formato cartaceo: inviare n. 2 copie stampate in formato A4, in b/n o a colori.
  • Per le opere inedite in formato elettronico: inviare per e-mail l’elaborato in un unico file in formato pdf con accesso libero.

SEZIONE MULTIMEDIALE

  • Per le opere realizzate come sequenze fotografiche digitali: inviare la sequenza – costituita da un minimo di 5 e da un massimo di 10 immagini, progressivamente numerate, in formato JPG, peso massimo 2 MB l’una – per e-mail (per invii superiori a 5 MB, utilizzare modalità WeTransfer o simili). Per i reportage da un minimo di 30 a un massimo di 50 immagini.
  • Per le opere realizzate come video: inviare il video – realizzato in un unico file, in formato Wav-Avi-Mp4-Mov della durata massima di 10 minuti – per e-mail (con modalità WeTransfer o simili). I video pervenuti saranno inseriti sul canale YouTube del Premio. Tutte le lavorazioni audio-video saranno ammesse se nel rispetto delle normative di YouTube. Con l’invio, si autorizza la pubblicazione del video sul sito www.premiocittadicomo.it e sui social network di riferimento.

NORME DI PARTECIPAZIONE

I partecipanti (Autori e Case editrici) possono concorrere a una o più Sezioni del Premio, senza limiti. Ogni partecipazione richiede un’iscrizione separata. Le case editrici concorrono con volumi di loro pubblicazione, garantendo l’autorizzazione alla partecipazione da parte dell’autore. Alle case editrici si raccomanda di dotare di idonea fascetta l’opera che risulterà vincitrice del Premio per le sezioni editi e speciali.

INVIO DEGLI ELABORATI IN FORMA CARTACEA

Gli elaborati in forma cartacea dovranno essere inviati per posta – secondo le modalità indicate in “Presentazione degli Elaborati” – unitamente alla scheda di iscrizione (SCHEDA ISCRIZIONE scaricabile e compilabile dal sito) e alla certificazione (fotocopia della ricevuta) del pagamento della quota di partecipazione (vedi “Quota di Partecipazione”) a: C.P. n°260 c/o Poste Centrali, via Gallio, 6 – 22100 Como oppure Associazione Eleutheria, via Oriani 8 – 22100 Como (per la Svizzera: Fermo Posta 6830 – Chiasso 1).

INVIO DEGLI ELABORATI IN FORMA DIGITALE

Gli elaborati in forma digitale potranno essere anche inviati – secondo le modalità indicate al punto “Presentazione degli Elaborati” – per e-mail unitamente alla scheda di iscrizione (SCHEDA ISCRIZIONE scaricabile e compilabile dal sito) e alla certificazione (scansione in pdf della ricevuta) del pagamento della quota di partecipazione (vedi “Quota di Partecipazione”) all’indirizzo:

  • Per le sezioni letterarie editi e inediti: info@premiocittadicomo.it
  • Per la sezione multimediale (sequenze fotografiche e video):  sezioneimmagine@premiocittadicomo.it

ATTENZIONE: Per motivi organizzativi – sia per invio in forma cartacea sia per invio in forma digitale – la scheda di iscrizione (o uno scritto equivalente), l’opera in concorso e la certificazione del versamento della quota di partecipazione devono giungere uniti e contemporaneamente. Non verranno ammessi al concorso elaborati spediti non unitamente alla scheda di iscrizione e alla certificazione del pagamento della quota di partecipazione.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione – per tutti i partecipanti, autori e case editrici – è di € 20,00 – Euro Venti/00 (ogni partecipazione richiede una quota separata).
Gli scritti provenienti da istituti penitenziari sono esenti.

La quota potrà essere versata:

  • tramite assegno o contanti presso la Segreteria del Premio;
  • tramite versamento sul c/c postale n°1016359752 intestato ad Associazione Eleutheria
  • tramite bonifico bancario: BPS – IBAN: IT 72M0569610901000009091X44 – BIC / SWIFT: POSOIT22 Filiale: 073 Como- ag.1 intestato ad Associazione Eleutheria.

DESTINAZIONE DEGLI ELABORATI

Al termine del Concorso, gli elaborati non verranno restituiti. Le opere edite verranno donate a Biblioteche del territorio insubrico. Le opere inedite verranno distrutte a tutela del Copyright.

COMUNICAZIONE DEI FINALISTI, VINCITORI E CERIMONIA FINALE

Gli elaborati pervenuti entro la data di scadenza del bando (vedi “Scadenza Bando del Concorso”) verranno puntualmente esaminati. Dopo la prima selezione si determinerà una rosa di selezionati. Nella rosa dei selezionati, i finalisti verranno scelti e avvisati dalla Segreteria del Premio. Tra i finalisti verranno scelti i vincitori. Gli elenchi della rosa dei selezionati e, successivamente, l’elenco dei finalisti verrà reso noto tramite pubblicazione sul sito del Premio. La Cerimonia di Premiazione si svolgerà nel mese di Ottobre (presumibilmente sabato 19/Ottobre) a Como, in una sede di prestigio e sarà aperta al pubblico a ingresso libero. Tutte le informazioni relative alla data e l’ora della cerimonia di premiazione saranno consultabili sul sito. I vincitori verranno proclamati all’atto della Cerimonia e saranno tenuti a parteciparvi per la riscossione dei premi. I premi in denaro non ritirati personalmente o tramite delegato durante la Cerimonia, rimarranno a disposizione del Premio per l’edizione successiva. Le spese di trasferimento e di soggiorno per la presenza alla Cerimonia di Premiazione saranno a carico dei singoli partecipanti. Il Premio ha tuttavia stipulato apposite convenzioni con alberghi per pernottamenti a prezzi speciali (informazioni presso la Segreteria o sul sito del premio).

ACCORDI EDITORIALI, CONSULENZE

L’Associazione si riserva la possibilità di stipulare accordi di rappresentanza e consulenza editoriale con gli autori delle opere inedite ritenute più meritevoli di pubblicazione.

Gli autori di inediti che desiderassero una valutazione puntuale del testo, potranno richiederla contestualmente all’invio del loro manoscritto in regola con la sottoscrizione (20 euro). Il Premio Città di Como si appoggerà quindi, per questa prestazione allo Studio Pym di Via G.Pascoli 32, Milano, che leggerà e analizzerà entro la data di premiazione i testi più brevi (fino a un massimo di 100 cartelle da 2000 battute spazi inclusi) al costo di € 100, mentre per i testi più lunghi (oltre le 100 cartelle da 2000 battute spazi inclusi) il costo salirà a € 200. TALI COSTI, SARANNO VERSATI DALL’AUTORE DIRETTAMENTE ALL’AGENZIA CHE PROVVEDERA’ ALLA RELATIVA FATTURA.  Oltre alla valutazione, nella scheda di lettura lo Studio Pym includerà dei consigli di lavorazione per migliorare il manoscritto. L’autore potrà in seguito decidere se commissionare un vero e proprio lavoro di editing all’agenzia.

La partecipazione al Concorso deve essere formalizzata entro la data di scadenza del Bando. La Segreteria del Premio, a chiusura del Bando, resta a disposizione per un periodo tassativo di giorni 15 per eventuali avvisi, omissioni, refusi o segnalazioni: oltre il suddetto periodo non verrà presa in esame alcuna richiesta in merito alle opere oggetto del Concorso. A chiusura del Bando verranno pubblicati sul sito del Premio gli elenchi dei partecipanti al concorso.
La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento. Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente Legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, diffusione ed utilizzazione dei dati personali da parte dell’organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso. I partecipanti dichiarano di esseri autori delle loro opere.

La partecipazione al concorso comporta automaticamente da parte dell’Autore la concessione all’Ente Promotore il diritto di riprodurre le immagini presentate al concorso su cataloghi ed altre pubblicazioni che abbiano finalità di propagandare la manifestazione e i luoghi dove ambientata l’immagine, senza fini di lucro. Ai sensi della Risoluzione n.8/1251 del 28/10/1976 il Premio non verrà assoggettato a ritenuta alla fonte. Resta pertanto a carico del percettore del premio l’obbligo di comprendere il valore del riconoscimento e le somme complessive a tale titolo conseguite nella propria dichiarazione annuale alla fine della determinazione del reddito. Per i minorenni occorrerà la firma di un genitore o di chi esercita la patria potestà sulla scheda di partecipazione. Tutti i dati sensibili pervenuti da quanti partecipano al Premio verranno trattati nel rispetto del Decreto legislativo 30/06/2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali, noto anche come “Testo unico sulla privacy”) ed utilizzati esclusivamente per i fini del Premio stesso.

I CONCORRENTI, SOTTOSCRIVENDO LA SCHEDA DI ISCRIZIONE, ACCETTANO TUTTE LE CONDIZIONI DEL PRESENTE BANDO.

PREMI

SEZIONE EDITI

VOLUME EDITO DI POESIA
Primo classificato € 2.000

VOLUME EDITO DI NARRATIVA
Primo classificato € 2.000
Premi speciali per generi:
Romanzo storico € 500
Romanzo d’avventura € 500
Romanzo thriller € 500
Romanzo per ragazzi € 500
Romanzo fantastico (fantasy, horror, fantascientifico) € 500
Volume edito di genere teatrale € 500

VOLUME EDITO DI SAGGISTICA
Primo classificato € 2.000
Premi speciali per generi:
Divulgazione scientifica € 500
Libro di inchiesta € 500

SEZIONE INEDITI

Il testo inedito che risulterà vincitore – sia esso romanzo o raccolta di racconti, per adulti o per ragazzi – verrà pubblicato dall’Editore Francesco Brioschi di Milano o da altri, con il consenso dell’autore e dopo un accurato Editing al fine di migliorare se necessario la struttura del testo. Potranno essere pubblicati anche altri inediti ritenuti meritevoli di attenzione. La segreteria del premio dovrà essere tempestivamente avvisata qualora un testo inedito inviato in partecipazione raggiungesse accordi editoriali nel periodo del concorso.Alla data di premiazione le opere vincitrici, pena l’esclusione, dovranno risultare inedite e svincolate da qualsiasi diritto di terzi.

POESIA SINGOLA O FINO A 5 POESIE INEDITE
Primo classificato € 1.000

SEZIONE RACCONTO SINGOLO EDITO O INEDITO

Primo classificato € 1.000
Miglior racconto a tema il lago, qualsiasi lago e in ogni sua eccezione € 500

SEZIONE MULTIMEDIALE

PREMIO UNICO Primo classificato € 1.000

OPERA PRIMA (Sezione a scelta della Giuria)

Primo classificato € 1.000

OPERA DALL’ESTERO O TRADOTTA IN ITALIANO DA LINGUA STRANIERA

Primo classificato € 1.000

OPERA SUL TEMA “IL VIAGGIO” (saggistica, narrativa, reportage)

Premio Unico € 500

Il Premio e la Giuria potranno:

  • conferire riconoscimenti con diplomi e targhe, premi speciali della Giuria e assegnare ulteriori premi in denaro o equivalente ai secondi e terzi classificati o al romanzo inedito, in caso di impossibilità alla pubblicazione.
  • Assegnare premi speciali, per opere di prosa o poesia, a persone in regime di detenzione. Referente per gli scritti provenienti da istituti penitenziari: Avv. Marcello Iantorno 
  • assegnare Soggiorni Premio nei primari alberghi del territorio elencati sul sito del Premio.
  • accrescere il montepremi.

Durante la Cerimonia verranno assegnati:

  • un premio alla memoria del Prof. Augusto Cirla, già eminente clinico dell’Ospedale Sant’Anna di Como.
  • un premio a una personalità o a un Ente che si siano distinti per la diffusione della cultura o per particolari meriti in campo umanitario.

GIURIA TECNICA

Presidente Andrea Vitali Scrittore

Edoardo Boncinelli Scienziato e scrittore

Francesco Cevasco Già Responsabile delle Pagine Culturali del Corriere della Sera

Milo De Angelis Poeta e critico

Giovanni Gastel Fotografo

Giulio Giorello Filosofo

Dacia Maraini Scrittrice

Armando Massarenti Giornalista e scrittore

Pierluigi Panza Giornalista del Corriere della Sera e docente universitario

Flavio Santi  Scrittore e docente all’Università Insubria

Laura Scarpelli  Editor

Mario Schiani Responsabile pagine culturali quotidiano La Provincia

LE DELIBERAZIONI DELLA GIURIA SONO INSINDACABILI ED INAPPELLABILI.

 COMITATO DI LETTURA (SEMPRE AGGIORNATO)

  • Marco Albonico
  • Fiorella Bianchi
  • Mafalda Bianchi
  • Anna Falezza
  • Boracchi Paola
  • Linda Pedraglio
  • Luciana Schnyder
  • Giorgio Albonico
  • Lorenzo Morandotti
  • Sergio Mestrinaro
  • Daniela Baratta
  • Greta Albonico
  • Marielina Confalonieri
  • Raffaella Rizzo

STUDENTI LICEO VOLTA:

I nomi degli studenti qui

Insegnante di riferimento: Prof.ssa Marina Doria coordinatrice progetto “Leggere per davvero”

RETE DI BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI COMO:

  • Fabio Della Valle
  • Paolo Cadenazzi
  • Carlo Romanò
  • Simona Molteni
  • Stefania Molteni
  • Maddalena Bellini
  • Eva Cariboni
  • Silvia D’Arrigoni
  • Nicoletta Sterlocchi
  • Daniele Bianchi
  • Maria Ida Pozzoli
  • Alessandra Scansiani
  • Lorenza Calcaterra
  • Barbara Mascarucci
  • Alessandra Rossini
  • Francesca Trabella
  • Iris Bellini
  • Monica Neroni
  • Gabriele Nuttini
  • Silvia Bonfanti
  • Laura Furlanetto
  • Celestina Lietti
  • Donatella Gaetani
  • Marcel Paolini
  • Leila Laze
  • Maria Emilia Peroschi
  • Maria Giovanna Bullock
  • Elisabetta Beltrami
  • Silvana Selva
  • Christiane Colombo
  • Cristina Mauri
  • Piera Cattaneo
  • Sonia Molteni
  • Franca Giossi
  • Pinuccia Nogara
  • Lorenza Calcaterra

BIBLIOTECA DI BORMIO

  • Cinzia Sosio
  • Luisa Pozzi
  • Massimo Favaron
  • Maurizio Favaron
  • Maria Bruna Peruviani
  • Federica Bormetti
  • Consuelo Peccedi
  • Sabina Colturi
  • Assunta Giacomelli
  • Franca Colturi
  • Federica Lumina
  • Assunta Giacomelli

BIBLIOTECA DI CREMONA

  • Consuelo Cabrini
  • Sabrina Pamela Miglio
  • Maria Anita Pasquale
  • Rebecca Rossi
  • Marinella Seghizzi
  • Annamaria Sorgente
  • Nicoletta Trovato
  • Laura Vincenzi

LIBRERIA TORRIANI DI CANZO

  • Luigi Torriani
  • Massimo Autieri
  • Monica Galanti
  • Nello Evangelisti
  • Margherita Conforti
  • Alberto Riolo
  • Daniela Cattaneo Riolo
  • Piera Polti

STUDIO PYM DI MILANO (Via G.Pascoli n° 32, Milano 20129) www.studiopym.com: lavora con tutti i principali gruppi editoriali italiani (Gruppo Mondadori, Giunti, Feltrinelli, HarperCollins, Gruppo GeMS, DeA Planeta, San Paolo, Amazon Publishing)

LIBRAI DEL TERRITORIO INSUBRICO

  • Ennio Monticelli (Libreria Ubik)
  • Paola Cattaneo (Libreria Via Mentana Como)
  • Debora Aloi (Libreria Mondadori)
  • Silvia De Carli (Nonsololibri)

LEGGER-MENTE (Cesenatico)

  • Marco Bazzocchi
  • Monica Biselli
  • Patrizia Borgioli
  • Maria Farnedi
  • Anna Lelli Mami
  • Elena Naldi
  • Graziella Nasolini
  •  Dina Paganelli
  • Alma Perego
  • Alessandra Senni

COMITATO ESECUTIVO 

Ideatore e organizzatore premio:
Giorgio Albonico – giorgio.albonico@premiocittadicomo.it

Per informazioni: Segreteria Organizzativa Daniela Baratta

Via Oriani 8 – Como

Telefono: 031 241.392

Cellulare: +39 334 5482855 – +39 340 9439256 – +39 329 3336183

ORARIO UFFICIO  9:00-12:00     15:00-17:30

Email: info@premiocittadicomo.it  URL: www.premiocittadicomo.it

 Responsabile sezione fotografica: Greta Albonico – gretaalbonico@yahoo.it

In collaborazione con Guido Taroni

Responsabile Comunicazione – Eventi: Barbara Sardella barbara.sardella@ubiklibri.it

Promozione e contenuti digitali : Lorenzo Morandotti  lorenzomorandotti@gmail.com

Progettazione grafica e realizzazione sito internet: Partners.co.it

Tag:, ,

0

Premio InediTO – Colline di Torino

Posted by Laura Bertoli on 04/12/2018 in Concorsi letterari |

XVIII Edizione 2019

POESIA | NARRATIVA | SAGGISTICA | TEATRO | CINEMA | MUSICA

PRESENTAZIONE BANDO

Il Premio InediTO – Colline di Torino compie 18 anni, diventa maggiorenne e raggiunge la maturità! Il concorso letterario organizzato dall’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO), nato nel 2002, punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite, ha l’obiettivo di premiare autori affermati e nuovi talenti, di ogni età e nazionalità, ed è l’unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, saggistica, teatro, cinema e musica), in lingua italiana e a tema libero. Grazie al montepremi (aumentato a 7.000 euro senza incidere sulla quota d’iscrizione), i vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica ricevono un contributo destinato alla pubblicazione e/o alla promozione con editori qualificati, mentre i vincitori delle sezioni Testo Teatrale, Cinematografico e Canzone un contributo per la messa in scena, la produzione, la diffusione radiofonica e sul web, partecipando a rassegne, festival, fiere. Inoltre, verranno assegnate menzioni agli autori promettenti e i premi speciali “InediTO Young” in collaborazione con Aurora Penne, “Borgate Dal Vivo”, nonché i nuovi premi intitolati ad “Alexander Langer” e a “Giovanni Arpino” in collaborazione con la Città di Torino, e il premio “InediTO RitrovaTO” con la Città di Alba conferito a un’opera inedita di uno scrittore non vivente.

Il concorso talent scout diretto dal cantante jazz e scrittore Valerio Vigliaturo, che accompagna gli autori nel mondo dell’editoria e dello spettacolo (come testimoniato dai vincitori lanciati in queste edizioni), ha coinvolto migliaia di iscritti da tutta Italia e dall’estero (Usa, Europa, Australia, Asia), a conferma anche della dimensione internazionale acquisita. Il prestigio è caratterizzato dalla qualità delle opere premiate, dal riscontro dei media e dalle personalità che hanno formato il Comitato d’Onore e che hanno ricoperto il ruolo di presidenti e di giurati (tra i quali Paola Mastrocola, Umberto Piersanti, Luca Bianchini, Andrea Bajani, Aurelio Picca, Davide Ferrario e Morgan). Da questa edizione la super giuria sarà presieduta dalla scrittrice Margherita Oggero e formata da: Maurizio Cucchi, Paolo Lagazzi, Davide Rondoni, Dario Salvatori, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Paolo Di Paolo, Melania Giglio, Andrea Zirio, Enrico Remmert, Gaia Rayneri, Vito Cioce, Linda Messerklinger, Leonardo Caffo, Tindaro Granata nonché dai vincitori della passata edizione. Il bando scadrà il 31 gennaio 2019, mentre a maggio al Salone del Libro di Torino si terrà per la prima volta solo la presentazione dei finalisti e a giugno la premiazione con il coinvolgimento di ospiti illustri (tra i quali hanno partecipato alle scorse edizioni Giorgio Conte, Franco Branciaroli, Eugenio Finardi, David Riondino, Francesco Baccini, Alessandro Haber, Laura Curino, Gipo Farassino, Arturo Brachetti, David Riondino, Red Ronnie e Lella Costa. Mentre, in collaborazione con il Salone OFF, sono stati ospitati a Chieri gli scrittori Marc Augé, Andrea Vitali e Giuseppe Catozzella).

Il premio è inserito da diverse edizioni nella manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e ottiene il contributo della Regione Piemonte, del Consiglio regionale del Piemonte e delle città di Chieri e Moncalieri, il patrocinio della Città di Torino, il patrocinio della Città Metropolitana di Torino e della città di Chivasso, Alba (CN) e da questa edizione di Rivoli, il sostegno della Fondazione CRT e di Legacoop Piemonte, la sponsorizzazione di Aurora Penne. I partner sono il Premio Lunezia, il Festival di Poesia “Parole Spalancate” di Genova, il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, Film Commission Torino Piemonte, il Festival di Letteratura “I luoghi delle parole” di Chivasso (TO), il Festival “Borgate dal Vivo”, l’agenzia L’Altoparlante, l’agenzia letteraria Edelweiss, nonché da questa edizione la piattaforma digitale eLegacy e l’associazione teatrale Tedacà. Media partner sono «Leggere:tutti», «Torino Magazine», «Corriere di Chieri», «News Spettacolo», «Radio GRP» e «Radio U.G.I.» (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, cui sarà devoluto parte del ricavato delle iscrizioni).

REGOLAMENTO BANDO

Art. 1 – Istruzioni per le varie sezioni

Il concorso si articola in sette sezioni. POESIA: inviare da sei a dieci poesie estratte da una raccolta organica o tematica; NARRATIVA–ROMANZO: inviare un romanzo o una raccolta di racconti organica che non superino le 540.000 battute (corrispondenti a 180 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e una sinossi di massimo 3.000 battute; NARRATIVA–RACCONTO: inviare un racconto che non superi le 45.000 battute (corrispondenti a 15 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna); SAGGISTICA: inviare un saggio, una tesi di laurea magistrale o una tesi di dottorato con dignità di pubblicazione, di argomento politico, scientifico, filosofico, psicologico, letterario, storico, storiografico, artistico o di costume, che non superi le 540.000 battute (corrispondenti a 180 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e una sinossi di massimo 3.000 battute; TESTO TEATRALE: inviare un copione che non superi le 210.000 battute (corrispondenti a 70 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e un soggetto di massimo 3.000 battute; TESTO CINEMATOGRAFICO: inviare una sceneggiatura per un corto o mediometraggio, che non superi le 150.000 battute (corrispondenti a 50 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna), un soggetto e trattamento di massimo 3.000 battute; TESTO CANZONE: inviare da tre a sei testi di canzoni che prevedono un arrangiamento musicale.

Art. 2 – Requisiti partecipanti e opere

Possono partecipare al concorso gli autori di qualsiasi età e nazionalità. Le opere presentate dovranno essere esclusivamente in lingua italiana a tema libero e inedite (anche di autori non viventi), ossia mai pubblicate, incise o rappresentate dal momento dell’iscrizione alla premiazione finale. Saranno accettate opere auto pubblicate attraverso società di self publishing oppure su portali, siti e blog online, social network, giornali, riviste, antologie. Sono escluse le opere specifiche per l’infanzia. Anche le case editrici possono iscrivere al concorso autori con manoscritti non ancora pubblicati.

Art. 3 – Modalità d’iscrizione

I concorrenti possono iscriversi con una sola opera per sezione e contemporaneamente a due o più sezioni del concorso, pagando le relative quote di partecipazione. La quota d’iscrizione a una sezione del concorso è di 30€ valida anche come quota associativa in qualità di socio sostenitore per l’anno 2018 dell’Associazione culturale Il Camaleonte. Per l’iscrizione a ogni altra sezione la quota è di 20€, mentre per minorenni, detenuti e diversamente abili è gratuita per una sezione del concorso. La quota può essere allegata in un plico insieme all’opera in contanti, oppure versata tramite bonifico sul c/c bancario n° 82527 intestato a “Associazione culturale Il Camaleonte”, presso la Banca del Piemonte di Chieri, IBAN: IT89G0304830360000000082527. Per bonifici dall’estero usare il codice Bic: BDCPITTT.

I partecipanti devono inviare unitamente, pena l’esclusione dal concorso: la ricevuta del bonifico, una copia dei testi o dell’opera fascicolati e rilegati con il titolo, il nome e il cognome o pseudonimo dell’autore sul frontespizio seguito dalla sinossi o il soggetto e trattamento nelle sezioni richieste (i manoscritti e qualsiasi tipo di elaborato non verranno in nessun caso restituiti al termine del concorso); la scheda d’iscrizione che è possibile scaricare dal sito del premio e deve essere presentata per ogni sezione a cui ci si iscrive, con i dati dell’autore, eventuale pseudonimo, la sezione a cui l’opera è iscritta, la dichiarazione di paternità dell’opera e la liberatoria relativa ai diritti in materia di privacy. È richiesto inoltre un curriculum artistico (con eventuali pubblicazioni e premi ricevuti). Solo successivamente, i finalisti selezionati dal Comitato di Lettura dovranno spedire 3 copie dei manoscritti per le sezioni Narrativa-Romanzo, Saggistica, Testo-Teatrale e Testo Cinematografico, e per le altre sezioni inviare via mail le opere presentate al momento dell’scrizione.

Le opere devono essere inviate (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

FERMO POSTA IL CAMALEONTE, C.so Matteotti 29, 10023 Chieri (TO)

ENTRO IL 31 GENNAIO 2019

Art. 4 – Svolgimento

Saranno ammesse alla fase finale del concorso le opere considerate meritevoli dal Comitato di Lettura, il cui elenco comparirà a marzo sul sito WWW.PREMIOINEDITO.IT. La giuria incontrerà gli autori in occasione del Salone del Libro 2019. Farà seguito la comunicazione personale ai vincitori e menzionati, i cui nominativi saranno pubblicati sul sito del premio. Solo i finalisti delle varie sezioni riceveranno le schede di valutazione dei manoscritti in cui verranno evidenziati potenzialità, interventi e aspetti da migliorare.

La presentazione dei finalisti si terrà a maggio 2019

SALONE DEL LIBRO DI TORINO

a giugno la premiazione

Art. 5 – Comitato d’Onore e di Lettura, Giuria

Il Comitato d’onore è composto da: Chiara Appendino (sindaca Città di Torino e presidente Città Metropolitana di Torino), Francesca Paola Leon (assessora cultura Città di Torino), Federico Mensio (consigliere Città di Torino), Laura Pompeo (assessore cultura Città di Moncalieri), Tiziana Siragusa (assessore cultura Città di Chivasso), Fabio Tripaldi (assessore cultura Città di Alba), Giovanni Quaglia (presidente Fondazione CRT), Giampiero Leo (consigliere d’indirizzo Fondazione CRT), Giancarlo Gonella (presidente Legacoop Piemonte), Flavia Cristiano (direttrice “Centro per il Libro e la Lettura” MIBAC), Cesare Verona (presidente Aurora Penne), Paolo Manera (direttore Film Commission Torino Piemonte), Giordano Sangiorgi (Presidente M.E.I. “Meeting delle Etichette Indipendenti” Faenza), Stefano De Martino e Loredana D’Anghera (patron e direttrice artistica Premio Lunezia), Alberto Destro (presidente Centro di Poesia Contemporanea Bologna), Claudio Pozzani (direttore festival “Parole spalancate” Genova”), Diego Bionda (direttore festival “I luoghi delle parole” Chivasso), Simone Schinocca (direttore artistico Tedacà), Pietro Jarre (fondatore eMemory), Efrem Bovo (direttore UJCE), Andrea Cenni (editore «Torino Magazine»), Mirto Bersani (direttore «Corriere di Chieri»).

La Giuria è presieduta dalla scrittrice Margherita Oggero ed è suddivisa tra le varie sezioni. Poesia: Davide Rondoni (poeta e scrittore), Maurizio Cucchi (poeta, critico letterario), Thomas Tsalapatis (vincitore edizione 2018); Narrativa-Romanzo: Paolo Di Paolo (scrittore), Gaia Rayneri (scrittrice), Anna Francesca Vallone (vincitrice edizione 2018); Narrativa-Racconto: Enrico Remmert (scrittore), Vito Cioce (giornalista, autore e conduttore «Radio1 Plot Machine»), Luca Hopps e Giuseppe Della Misericordia (vincitori ex aequo edizione 2018); Saggistica: Paolo Lagazzi (scrittore, critico letterario), Leonardo Caffo (filosofo, saggista), Piervittorio Formichetti (vincitore edizione 2018); Testo Teatrale: Melania Giglio (attrice, regista), Tindaro Granata (attore, regista e drammaturgo), Roberto Bruni (secondo premio edizione 2018); Testo Cinematografico: Andrea Zirio (attore, regista), Linda Messerklinger (attrice, performer), Alma Carrano (vincitrice edizione 2018); Testo Canzone: Dario Salvatori (critico musicale, conduttore radiofonico e scrittore), Cristiano Godano (cantante dei MARLENE KUNTZ), Francesco Chini “Le Teorie di Copernico” e Giulia Pratelli (vincitori ex aequo edizione 2018).

Il Comitato di Lettura è presieduto dal poeta Valentino Fossati ed è suddiviso tra le varie sezioni. Poesia: Valentino Fossati; Narrativa-Romanzo: Francesco Delle Donne (editor, vincitore edizione 2016); Narrativa-Racconto: Valeria De Cubellis (scrittrice, menzione edizione 2016); Saggistica: Alfredo Nicotra (docente di lettere, critico letterario); Testo Teatrale: Simone Carella (giornalista, autore, vincitore edizione 2017); Testo Cinematografico: Guido Nicolas Zingari (regista, collaboratore “Piccolo Cinema” di Torino); Testo Canzone: Valerio Vigliaturo (cantante e scrittore).

Art. 6 – Premi

La Giuria nominerà un vincitore assoluto per ogni sezione del concorso. Mentre, in caso di ex aequo il premio verrà diviso in parti uguali fra i vincitori, in caso di assegnazione del secondo premio verrà conferita una parte del montepremi della sezione (a meno che non venga ravvisata l’inadeguatezza di tutti i testi presentati, nel qual caso il premio non verrà assegnato). Saranno poi assegnate delle menzioni per ogni sezione agli autori giudicati promettenti e dei premi speciali. Il giudizio del Comitato di Lettura e della Giuria è insindacabile e inappellabile.

POESIA: Contributo alla pubblicazione/promozione di 1.000€

NARRATIVA-ROMANZO: Contributo alla pubblicazione/promozione di 1.500€

NARRATIVA-RACCONTO: Contributo alla pubblicazione/promozione di un eBook di 500€

SAGGISTICA: Contributo alla pubblicazione/promozione di 1.000€

TESTO TEATRALE: Contributo per reading, lettura scenica o primo studio di 1.000€

in collaborazione con Tedacà

TESTO CINEMATOGRAFICO: Contributo per la produzione di 1.000€

in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte

TESTO CANZONE: Contributo per la diffusione radiofonica e promozione web di 1.000€

in collaborazione con L’Altoparlante

partecipazione al M.E.I. di Faenza e al Premio Lunezia

Premi speciali

PREMIO “ALEXANDER LANGER”

a un’opera che tratti il tema ambientalista ed ecologico

in collaborazione con la Città di Torino

PREMIO “GIOVANNI ARPINO”

a un’opera che tratti il tema dello sport e della solidarietà sportiva

in collaborazione con la Città di Torino

PREMIO “INEDITO RITROVATO”

a un’opera inedita di uno scrittore non vivente

in collaborazione con la Città di Alba

PREMIO “INEDITO YOUNG”

penna stilografica ad autori minorenni promettenti

offerta da Aurora Penne

PREMIO “BORGATE DAL VIVO”
workshop di scrittura creativa per 5 iscritti

under 35 della sezione Narrativa-Racconto residenti in Piemonte

PREMIO “EUROPEAN LAND”

a un’opera che descriva un paesaggio o un territorio europeo

in collaborazione con UJCE (Unione Giornalisti e Comunicatori Europei)

PREMIO “ELEGACY”

un profilo premium per un anno ai vincitori di tutte le sezioni

per lasciare agli eredi account e contenuti ordinati

I vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica potranno partecipare attraverso un tour promozionale di presentazione delle loro pubblicazioni al Salone del Libro di Torino, Più libri più liberi di Roma, Tempo di Libri e BookCity Milano, La Fiera delle Parole di Padova, Firenze, Libro Aperto, Pisa Book Festival, Parole Spalancate di Genova, La Grande Invasione di Ivrea (TO), Portici di Carta di Torino, I luoghi delle Parole di Chivasso (TO) e Borgate dal Vivo. Il racconto vincitore potrà essere pubblicato sulla rivista CRACK (previo editing concordato con la redazione). Il corto o mediometraggio vincitore realizzato verrà iscritto al Torino Short Film Market che si tiene ogni anno durante il Torino Film Festival.

Art. 7 – Pubblicazioni

Le opere vincitrici delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica saranno pubblicate attraverso una casa editrice qualificata o in alternativa da Il Camaleonte Edizioni collegata all’associazione organizzatrice. In questi anni hanno aderito alla pubblicazione, tra gli altri, gli editori Raffaelli, La Vita Felice, Fernandel, CartaCanta, LietoColle, La Scuola di Pitagora, Ad Est dell’Equatore ed Editore XY.IT (mentre sono stati interessati, tra gli altri, Mondadori, Einaudi, Giunti, Bompiani, Garzanti, Longanesi, Guanda, Sellerio, Adelphi, Manni Editori, Nottetempo, Elliot Edizioni, 66thand2nd). L’Associazione non acquisisce alcun diritto alla paternità delle opere (diritto d’autore), a eccezione di parte dei diritti di sfruttamento (editoria, filmografia, ecc.) delle opere pubblicate e delle royalties sulle vendite, in accordo con l’autore. Sarà esclusivamente l’Associazione Il Camaleonte a svolgere il ruolo d’intermediario nella gestione dei rapporti e delle fasi contrattuali con gli editori interessati. Il contributo sarà devoluto all’editore scelto in accordo con l’autore a parziale sostegno per la pubblicazione o per la promozione dell’opera. Nel caso in cui si decida, sempre in accordo con l’autore, di pubblicare l’opera attraverso Il Camaleonte Edizioni, il contributo sarà impiegato interamente per la stampa e la promozione. In entrambi i casi, nulla sarà richiesto agli autori che riceveranno gratuitamente copie dell’opera in numero definito in accordo con l’editore.

Il bando potrà subire integrazioni durante il suo svolgimento.

Per quanto non previsto dal Regolamento le decisioni

spettano autonomamente all’Ente promotore.

Associazione culturale Il Camaleonte

Segreteria organizzativa e pubbliche relazioni

(info@premioinedito.it, cell. 333.6063633)

Direttore

Valerio Vigliaturo

WWW.PREMIOINEDITO.IT

Tag:, , , ,

0

Concorso letterario “Racconti Friulani-Giuliani 2019”

Posted by Laura Bertoli on 29/11/2018 in Concorsi letterari |

Historica edizioni (www.historicaedizioni.com) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it) indice la seconda edizione del concorso “Racconti friulani-giuliani”.

UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano racconti a tema libero che non superino le 8 cartelle dattiloscritte (1 cart. = 30 righe di 60 battute). Sono ammesse eccezioni se gli elaborati superano di poco il limite prefisso. Ogni autore può inviare al massimo un racconto.

TESTI – I testi devono essere in lingua italiana e inediti. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.

COME INVIARE I RACCONTI – I concorrenti devono inviare il racconto in formato word, con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e nome del Concorso, al seguente indirizzo mail:
raccontifriulani@gmail.com

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le persone nate, residenti o domiciliate in Friuli Venezia Giulia.

TERMINI DI INVIO – Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 28 febbraio 2019.

DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso.

PREMI – I racconti vincitori verranno pubblicati da Historica edizioni in un libro che sarà in vendita nelle librerie del Friuli Venezia Giulia (con distribuzione Libro.co), sul sito di Historica, alle principali fiere della piccola e media Editoria cui parteciperà l’editore e sui principali book-stores online.

DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori.

INFORMAZIONI – Per informazioni scrivere a: raccontifriulani@gmail.com

Tag:, , , ,

0

“Redenzione” di Paolina Daniele – Editore GDS

Posted by Laura Bertoli on 22/11/2018 in Libri |

Tre ragazzi: Paolo, suo fratello Andrea e Francesca sono tre archeologi incaricati dall’università di Roma di recuperare la sacra reliquia del Graal. Il loro studio sul caso li porta inizialmente a Glastonbury (Inghilterra) dove avrà inizio l’avventura. I tre giovani captano sin dal principio la grande forza mistica del luogo ma non sanno ancora che il loro destino è governato da forze superiori, da potenze soprannaturali.

Lucifero, Re dell’inferno, scatenerà l’apocalisse sulla Terra per usurpare il trono di Dio e solo il prescelto potrà sventare la catastrofe mediante il sangue di Cristo e la spada di Luce. Qui entra in scena Merlino, mago millenario dei tempi di Artù, che, con l’aiuto degli Arcangeli dovrà aiutare il redentore nella sua missione. Lo conduce inizialmente sull’isola di Avalon nel tentativo di recuperare la spada di Luce, Excalibur. Con loro c’è Francesca, anima dannata e prescelta da Lucifero per unirsi a lei nella mezzanotte che segnerà la fine di un millennio, preludio di quello nuovo, per suggellare un matrimonio che avrebbe condotto la dinastia del male sulla Terra. La ragazza, reincarnazione della regina Ginevra ha un marchio di riconoscimento impresso nell’anima che si rivelerà non appena entrerà in contatto con Excalibur ritrovata dai tre Paolo Merlino e Francesca in Cornovaglia. Andrea, intanto, viene rapito da Lucifero che lo costringe a stipulare un patto con lui: l’uccisione del fratello in cambio della libertà. Andrea accetta, ma non ha alcuna intenzione di fare del male a Paolo, vuole solo uscire dall’inferno e metterlo al corrente della congiura ordita alle sue spalle. È disposto a sacrificare se stesso per salvare Paolo e così farà. Ma prima, una volta ottenuta la spada, Paolo, Merlino e Francesca devono ritrovare il Graal contenente il sangue di Cristo essenziale per la vittoria sul re nell’abisso. Mediante i poteri di Merlino, che contemplano anche il teletrasporto, vanno prima a Gerusalemme scoprendo che quella non è la sede del Graal, poi in Francia a Rennes le chateau, dove ci sarà un primo faccia a faccia tra Paolo e Lucifero e infine a Roma, città natale degli archeologi, dove verranno a conoscenza di un’ulteriore verità sconvolgente. Dopo questa scoperta ha inizio scontro leggendario tra il bene e il male.

Tag:, , , ,

0

Istanti: Racconti dietro l’obiettivo

Posted by Laura Bertoli on 20/11/2018 in Concorsi letterari |

L’agenzia editoriale Grafèin, con il patrocinio morale del Comune di Montepaone (Cz), indice il I concorso foto-letterario nazionale dal titolo:

Istanti: Racconti dietro l’obiettivo

TEMA

Il concorso si propone di valorizzare l’importanza dell’attimo.

Come un’istantanea sul mondo, lo scritto che realizzerà ciascun partecipante sarà a tema libero e dovrà raccontare l’istante immortalato in una fotografia, di cui può essere autore egli stesso o persona diversa dall’autore del racconto.

REGOLAMENTO

  1. Ciascun partecipante potrà presentare un solo racconto dattiloscritto a tema libero (sono ammessi i formati .doc/.docx/.odt ) che racconti la fotografia associata al proprio scritto, di cui può essere autore egli stesso o persona diversa.

Il racconto dovrà contenere un massimo di 10.000 caratteri, spazi inclusi, con una tolleranza di non più di 500 caratteri aggiuntivi, pena esclusione dalla selezione.

Il racconto dovrà avere un titolo ed essere inviato in forma anonima, non dovrà quindi essere siglato o firmato dall’autore.

Il file del racconto dovrà essere nominato con il solo titolo dello scritto.

  1. L’autore dello scritto e l’autore della fotografia dovranno indicare i propri dati personali (nome, cognome, email, recapito telefonico) in un file a parte, diverso da quello del racconto.

 

  1. La fotografia (in formato .jpg) dovrà essere inviata insieme al racconto, al file contenente i dati personali e alla liberatoria (in allegato al presente bando), che dichiari la paternità dello scatto e il consenso al trattamento della stessa ai soli fini legati al concorso in oggetto.

Il file della fotografia dovrà essere nominato con il titolo del racconto a essa associato.

  1. L’indirizzo email a cui inviare il materiale è: agenzia.grafein@gmail.com.

 

  1. Per tutti gli autori che non abbiano compiuto la maggiore età alla data di presentazione del presente bando sarà necessario allegare, inoltre, il consenso alla partecipazione, sotto forma di autocertificazione, firmato da un genitore o da un tutore.

 

  1. La partecipazione al concorso è gratuita.

 

  1. Lo scritto, la fotografia, il file contenente i dati personali e la liberatoria dovranno essere allegati e inviati in un’unica volta all’indirizzo email indicato al punto 2 entro e non oltre il 31 gennaio 2019.

 

  1. I racconti, le fotografie e i dati personali degli autori verranno trattati nel rispetto della normativa sulla privacy facente riferimento al d. lgs 196/2003 e al Regolamento (Ue) 2016/679.

GIURIA

La redazione dell’agenzia editoriale Grafèin effettuerà una prima selezione degli scritti partecipanti, da cui verranno decretati 10 racconti finalisti*.

Ai giurati verranno sottoposti il file del racconto e la foto a esso associata in forma anonima.

I nomi degli autori dei dieci racconti finalisti saranno resi noti entro il 28 febbraio 2019 sul sito web dell’agenzia (www.grafein.net) e sulla pagina Facebook dell’agenzia (https://www.facebook.com/agenzia.grafein/); comunicazione ufficiale verrà data, inoltre, tramite email a tutti gli autori partecipanti.

I nomi degli autori vincitori, che si aggiudicheranno quindi i premi previsti per il primo, il secondo e il terzo posto classificato, saranno decretati da una giuria tecnica esterna (i nomi dei giurati verranno resi noti in un secondo momento) che si pronuncerà sui dieci racconti finalisti, assegnando a ciascuno un voto in una scala da 1 a 100 (di cui 60 rappresenta la sufficienza).

I criteri di selezione terranno conto:

  • dell’attinenza del testo con la fotografia associata;
  • del rispetto delle norme condivise dalla grammatica italiana;
  • della qualità della forma stilistico-espressiva del racconto;
  • della qualità contenutistica dello scritto;
  • dell’originalità dell’opera;
  • della valenza e della qualità artistica della foto.

PREMI

1° classificato:

Buono acquisti Amazon

del valore di 100 euro

+

1 copia del libro (con DVD-ROM)

Genti di Calabria. Atlante fotografico di geografia umana (Suoni & Luci, 2017)**

2° classificato:

Buono acquisti Amazon

del valore di 100 euro

3° classificato:

Buono libri da spendere presso la libreria Non ci resta che leggere*** di Soverato

del valore di 25 euro.

La cerimonia avverrà a Montepaone Lido, nella sala consiliare del Comune. La data dell’evento verrà concordata e comunicata in seguito.

I vincitori impossibilitati a presenziare all’evento riceveranno comunque il premio.

__________________

* I primi dieci racconti classificati, con la rispettiva fotografia associata, unitamente a uno spazio dedicato all’autore dello scritto e della fotografia, saranno pubblicati uno per volta, mensilmente, in un’apposita sezione del sito dell’agenzia, la rubrica Un racconto al mese.

** Per conoscere l’ambizioso progetto editoriale “Genti di Calabria”, che lavora «sull’immaginario del vero», nell’intento di «raccontare l’uomo o la donna non per quello che si vedono ma per quello che sono e come stanno al mondo», suggeriamo di visitare il sito web http://www.gentidicalabria.it/it_IT/

*** La libreria Non ci resta che leggere è sita in via Solferino 1, a Soverato (Cz), tel. 0967 521313, (pagina Facebook https://www.facebook.com/NonCiRestaCheLeggere/), ed effettua la spedizione dei libri ordinati in tutta Italia, senza costi aggiuntivi.

__________________

Responsabilità dell’autore e facoltà di esclusione

Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Pertanto si impegna a escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi e anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie.

Il partecipante al concorso dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) e procurarsi il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili.

Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza.

Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

____________________

Per qualsiasi informazione, scrivete ad agenzia.grafein@gmail.com o contattate il numero 351/1544889.

Data: 4 novembre 2018

Laura Montuoro

Agenzia editoriale Grafèin

Sito web: www.grafein.net

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/agenzia.grafein/

Email: agenzia.grafein@gmail.com

 

ALLEGATO AL BANDO del I concorso foto-letterario nazionale

Istanti: racconti dietro l’obiettivo

 

LIBERATORIA PATERNITÀ DELLO SCRITTO

E DELLA IMMAGINE A ESSO ASSOCIATA

Spett.le Grafèin,

 

io sottoscritto ______________________________________________________ nato a ________________________________________ in data___________ e residente a ___________________________in via ____________________________con la presente

DICHIARO

 

  1. di essere unico autore dell’opera dal titolo_____________________________________, che la suddetta opera sia inedita e che non sia mai stata presentata ad altro concorso letterario;

 

  1. di essere autore dell’immagine fotografica a essa associata;

oppure

  1. che l’autore dell’immagine fotografica associata al racconto_______________________________________(titolo del racconto) è il Sign.__________________________________nato a______________________________in data__________________e residente a _____________________________________in via ____________________________, il quale fornisce il suo consenso al trattamento della stessa alle finalità proprie del concorso in oggetto e a eventuali iniziative di divulgazione giornalistica a esso correlate.

AUTORIZZO

l’agenzia editoriale Grafèin all’utilizzo dello scritto e della fotografia allegati alla presente liberatoria per le finalità proprie del concorso in oggetto e per eventuali eventi e iniziative di divulgazione giornalistica.

Ne vieto altresì l’uso in contesti che pregiudichino la dignità personale e il decoro.

Con la firma in calce dichiaro, inoltre, di aver preso visione del bando del concorso Istanti: Racconti dietro l’obiettivo e di accettarne i termini.

__________________, lì__________

IN FEDE

_____________________________

Tag:, , , ,

Copyright © 2014-2019 Penna d'oca All rights reserved.
This site is using the Multi Child-Theme, v2.2, on top of
the Parent-Theme Desk Mess Mirrored, v2.5, from BuyNowShop.com