0

PREMIO ANTONIO FOGAZZARO 2018 

Posted by Laura Bertoli on 24/01/2018 in Concorsi letterari |

PREMIO ANTONIO FOGAZZARO 2018
UNDICESIMA EDIZIONE

AL VIA I NUOVI CONCORSI
RACCONTO INEDITO E POESIA EDITA

Forte del successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di ben 650 testi, il Premio Antonio Fogazzaro riparte con i suoi concorsi tradizionali, quello per il Racconto inedito e quello per la Poesia edita in italiano e in dialetto, sempre nel nome del grande scrittore vicentino ma valsoldese per elezione.
La partecipazione ai concorsi del Premio Antonio Fogazzaro, entrambi in scadenza il 30 aprile 2018, è gratuita e i bandi sono consultabili sul sito www.premioantoniofogazzaro.it e sulla pagina Facebook del Premio.

RACCONTO INEDITO
Per l’undicesima edizione del Premio Antonio Fogazzaro, il concorso Racconto inedito sarà a tema libero.
“Quest’anno il racconto inedito lascia completa libertà di tema”, dice Alberto Buscaglia, fondatore e curatore del Premio. “Impegniamo gli autori a liberare le loro capacità tematiche e creative, convinti che la realtà che ci circonda e il non sempre esplorato mondo interiore di ognuno di noi possono essere forti ispiratori, almeno quanto l’autorevole lezione dei grandi autori che ci hanno guidato in questi ultimi anni. Quindi: ‘libertà’, che già la parola, e il concetto che porta con sé, può essere tema su cui costruire delle storie”.
La sezione è aperta a tutti i maggiorenni e potranno partecipare racconti inediti in lingua italiana e mai apparsi o pubblicati nel web che non superino le 3.000 parole.
I racconti saranno selezionati da un comitato di lettori per poi essere valutati da un’autorevole giuria tecnica composta da Gianmarco Gaspari (Presidente), Giovanni Cocco, Andrea Fazioli e Linda Terziroli. Come sempre i racconti vincenti e finalisti saranno pubblicati nell’antologia “Premio Antonio Fogazzaro 2018 – XI edizione” edita da New Press Edizioni. Al primo classificato sarà assegnato un premio di 500 euro, al secondo un soggiorno per 3 notti presso lo storico Hotel di charme valsoldese “Stella d’Italia” e al terzo classificato un premio di 350 euro offerto da Allianz Assicurazioni di Porlezza. La scadenza per la consegna degli elaborati è fissata per il 30 aprile 2018.

POESIA EDITA
Appuntamento molto atteso per chi scrive e pubblica versi in italiano e in dialetto è il concorso di Poesia edita. Commenta Alberto Buscaglia:
“Quello della poesia è un settore della nostra produzione letteraria sempre dato per agonizzante, ma che invece pare in ottima salute, a valutare dalla quantità di libri di poesia che si stampano e dalla qualità sempre in crescita. Il poeta che emerge dal nostro concorso è, nella maggioranza dei casi, un autore cosciente del valore delle parole e dei codici della poesia, attento alla realtà del nostro tempo come all’esplorazione del proprio mondo interiore; con la consapevolezza che la parola della poesia è linguaggio e impronta viva, molte volte lacerante e senza facili consolazioni, e che può nutrirsi della lingua alta come dei suoni aspri, famigliari e materici del dialetto nativo. Un altro segno, questo delle lingue dialettali, che il Premio Fogazzaro ha incoraggiato da quando il concorso per la poesia ha preso il suo avvio”.
Il concorso dedicato alla poesia edita in lingua italiana e in dialetto (purché corredata dalla traduzione dei versi) è riservato alle raccolte pubblicate tra il 1°gennaio 2017 e fine aprile 2018 ed è aperto ad autori italiani e stranieri di lingua italiana, maggiorenni e fino ai cinquant’anni di età.
Le raccolte poetiche verranno valutate da una prestigiosa giuria composta da Mario Santagostini (Presidente), Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Tiziana Piras e Matteo Vercesi. La raccolta migliore vincerà un premio in denaro di 1.000 euro, mentre alla seconda classificata verrà offerto un soggiorno per 2 notti presso lo storico Hotel di charme valsoldese “Stella d’Italia”.
Per il concorso di poesia edita le opere devono essere inviate entro il 30 aprile 2018.

I racconti vincitori e finalisti, e una selezione delle poesie premiate e di quelle segnalate dalla giuria, saranno pubblicati nell’antologia “Premio Antonio Fogazzaro 2018 – XI edizione” edita e offerta da New Press Edizioni.
La cerimonia di premiazione dei vincitori si terrà nel mese di settembre 2018.

IL FESTIVAL CULTURALE
Oltre ai concorsi letterari, anche l’edizione 2018 del Premio Antonio Fogazzaro organizza una serie di incontri dalla primavera a ottobre, ambientati negli scenari più affascinanti dei laghi di Lugano e di Como: incontri con autori, proiezioni cinematografiche, musica e iniziative dedicate alla valorizzazione delle culture del territorio e al turismo culturale.
Il festival è organizzato in collaborazione con Parolario, l’importante manifestazione letteraria che si svolge ogni anno a Como, con l’Associazione Giosuè Carducci e con FAI Villa Fogazzaro.

Il Premio Antonio Fogazzaro è sostenuto dalla sede di Porlezza del BiM Consorzio del Bacino Imbrifero Montano del Ticino in Provincia di Como, dal Comune di Valsolda, dalla BCC Lezzeno di Porlezza e dalla Fondazione Cariplo.

Per informazioni:
info@premioantoniofogazzaro.it
www.premioantoniofogazzaro.it
Facebook: Facebook.com/Premio Letterario Antonio Fogazzaro
Twitter: @PremioFogazzaro

Tag:, , , ,

0

“Spacefood”, di Andrea Coco

Posted by Laura Bertoli on 11/01/2018 in Libri |

Scatole Parlanti (Gruppo Alter Ego) è lieta di annunciarela pubblicazione di Spacefood, un romanzo di Andrea Coco.

Andrea Coco

Spacefood

Scatole Parlanti

Cartaceo € 15,00

https://www.scatoleparlanti.it/mondi/spacefood/

Prendete il più celebre critico enogastronomico dell’Universo, Aner Sims, che cura la rubrica “Ristoranti Novità” per il giornale The Times of Hibernia. Aggiungete il famelico – in tutti i sensi – paladino della Flotta Spaziale, il Comandante Augusto “Rock” Parboni, un amante della buona cucina, disposto a tutto pur di dei gustare buoni piatti, e con una naturale tendenza a combinare disastri. E portateli là, dove nessun giornalista si è mai spinto per una recensione, nei locali più estremi del Cosmo. Ed ecco a voi “Spacefood”, un’opera suddivisa in tre scoppiettanti capitoli che raccontano improbabili imprese ambientate in un universo surreale, popolato da personaggi bizzarri capaci di ridere, far ridere e ridere di se stessi. Il primo capitolo è la parodia di una recensione giornalistica gastronomica che racconta la disastrosa esperienza di una cena di San Valentino a bordo di un satellite artificiale geostazionario, trasformato in una taverna. A seguire “il Ristorante che non c’è” che narra le avventure gastronomiche del duo Aner Sims e Augusto Rock Parboni. Augustus propone ad Aner di andare a pranzare al celebre ristorante, una struttura collocata in un universo parallelo dove persone di tutte le razze e nazioni s’incontrano per mangiare e parlarsi senza farsi condizionare dalle proprie culture. Ma per accedere al celebre locale occorre prima dimostrare le proprie capacità nell’eloquio, pena… la disintegrazione. Infine, assieme a Scilla Aliprand, la responsabile del Servizio di Protezione Aziendale di una multinazionale, innamorata di Aner, si parte alla volta del pianeta di Znavel, dove occorre indagare sulla misteriosa scomparsa del grande cuoco Apuleius, mal visto dagli altri ristoratori, perché fin troppo disponibile ad assecondare le richieste dei clienti. “Spacefood” è un libro, dove è presente la satira sociale e una morale, seppure secondaria rispetto all’aspetto comico-narrativo, che rientra appieno nel filone della fantascienza umoristica, arricchita da un contorno di citazioni musicali e un filo di humor extraterrestre.

Andrea Coco è nato a Roma nel 1964, dove vive con la moglie e due figli. Dopo la maturità classica ha intrapreso l’attività giornalistica, occupandosi di varie tematiche. Attualmente lavora in una società di telefonia. Molteplici le sue pubblicazioni presenti su riviste e antologie dedicate alla fantascienza e al noir, nonché il contributo alla realizzazione dei concorsi letterari NASF del sito braviautori.com. Tra le sue ultime creazioni un racconto di fantascienza per l’antologia Faximile 101 (Homo Scrivens), una ghost story edita nell’antologia Allucinazioni urbane (L’Erudita) e un’opera, scritta per l’antologia NASF 2017, che ha come tema  il sogno.

Tag:, , , ,

0

Premio “Artisti per la Pace” – Città di San Vitaliano

Posted by Laura Bertoli on 10/01/2018 in Concorsi letterari |

Premio “Artisti per la Pace” – Città di San Vitaliano
Edizione 2017 / 2018
Bando di concorso di Poesia, Prosa, Immagini e Fumetto
Tema
“Spes contra Spem – Donne e Uomini di Speranza”
“Il mondo sarà di chi gli avrà dato la speranza più grande”
Pierre Teilhard De Chardin
L’Amministrazione Comunale di San Vitaliano promuove la IX Edizione del Premio “Artisti per la Pace” – Città di San Vitaliano.
Da sempre la cultura, intesa come poesia, prosa e immagine, è un potente tramite attraverso il quale veicolare valori di grande spessore. Il premio, giunto alla nona edizione, intende perseguire l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, e in modo particolare i giovani e il mondo della scuola, sui temi della pace, della giustizia sociale, della nonviolenza, della libertà, dei diritti umani, dell’autodeterminazione dei popoli e della solidarietà nelle sue molteplici espressioni.
Il Comune di San Vitaliano, impegnato nella divulgazione della cultura in tutte le sue forme, intende dare spazio ai valori sopra descritti grazie al talento e attraverso la partecipazione di artisti provenienti da tutta Italia, al fine di rendere il Premio “Artisti per la Pace” – Città di San Vitaliano – un momento di comunione, unione e soprattutto di scambio costruttivo d’idee che porti ad una seria e duratura divulgazione di un messaggio di pace utile agli uomini e alla comunità.
Comune di San Vitaliano – Piazza Leonardo da Vinci – 80030 San Vitaliano (NAPOLI).
BANDO DI CONCORSO
Articolo 1
Il Premio “Artisti per la Pace” – Città di San Vitaliano – IX Edizione si compone di sezioni a tema imposto.
Articolo 2
Sezioni del Premio “Artisti per la Pace” – Città di San Vitaliano:
SEZIONE A
Tipo: Poesia edita e inedita.
Tema: “Spes contra Spem – Donne e Uomini di Speranza”
Copie: 3 copie di cui una contenente dati anagrafici e firma dell’autore.
Lunghezza: massimo 40 versi.
Opere ammesse: opere in lingua italiana o in vernacolo, edite o inedite, che rispettino la lunghezza e il tema imposto.
SEZIONE B
Tipo: Prosa edita e inedita.
Tema: “Spes contra Spem – Donne e Uomini di Speranza”
Copie: 3 copie di cui una contenente dati anagrafici e firma dell’autore.
Lunghezza: massimo 5 cartelle.
Opere ammesse: opere in lingua italiana o in vernacolo, edite o inedite, che rispettino la lunghezza e il tema imposto.
SEZIONE C
Tipo: Immagine (disegni, dipinti, fotografie).
Tema: “Spes contra Spem – Donne e Uomini di Speranza”
Indicazioni tecniche:
– Over 15
Disegni e dipinti: tecnica libera, grandezza cm 60 x 80, su supporto rigido o tela con telaio con dotato di gancio.
Fotografie: cm 30 x 20 o 30 x 42 o 40 x 60.
– Under 15 (premiati a parte)
Disegni e dipinti: tecnica libera, grandezza cm 20 x 30 o 33 x 48, su supporto rigido o tela con telaio dotato di gancio.
Comune di San Vitaliano – Piazza Leonardo da Vinci – 80030 San Vitaliano (NAPOLI).
Fotografie: cm 30 x 20 o 30 x 42 o 40 x 60.
Opere ammesse: opere che rispettino le indicazioni sopra imposte.
SEZIONE D
Tipo: Fumetto edito e inedito.
Tema: “Spes contra Spem – Donne e Uomini di Speranza”
Copie: 3 copie di cui una contenente dati anagrafici e firma dell’autore.
Lunghezza: opzione A “striscia a fumetti” – opzione B “tavola” (1 o più tavole).
Opere ammesse: opere in lingua italiana, edite o inedite, che rispettino la lunghezza e il tema imposto.
Articolo 3
Il Concorso è rivolto a tutti coloro che vorranno dare il loro contributo attraverso l’invio di un’opera letteraria o artistica che rispetti le norme delle diverse sezioni.
Per consultare le sezioni si veda l’Articolo 2.
Ogni individuo potrà partecipare con massimo due opere, indipendentemente dalla
categoria scelta.
Articolo 4
Le opere letterarie della Sezione A (Poesia) e della Sezione B (Prosa) dovranno pervenire, in formato Adobe PDF (.pdf) o in formato Microsoft Word (.doc, .docx), all’indirizzo email utc@comune.sanvitaliano.na.it .
Le opere della Sezione C (Immagine) dovranno pervenire presso l’Ufficio Protocollo del Comune di San Vitaliano a mezzo posta, all’indirizzo “Ufficio Protocollo – Comune di San Vitaliano – Piazza Leonardo da Vinci – 80030 San Vitaliano (NAPOLI)”.
Le opere della Sezione D (Fumetto) dovranno pervenire, se in formato Adobe PDF (.pdf) all’indirizzo email utc@comune.sanvitaliano.na.it , se in formato volume stampato presso l’Ufficio Protocollo del Comune di San Vitaliano a mezzo posta, all’indirizzo “Ufficio Protocollo – Comune di San Vitaliano – Piazza Leonardo da Vinci – 80030 San Vitaliano (NAPOLI)”.
Utilizzare la seguente dicitura:
“IX Concorso di Poesia, Prosa, Immagine e Fumetto: Spes contra Spem – Donne e
Uomini di Speranza.”
Tutte le opere dovranno essere accompagnate dalle generalità dell’autore e dalla scheda di partecipazione riportata alla fine di questo stesso Bando. Saranno accettate solo le opere tassativamente pervenute entro la data di scadenza del presente Bando di Concorso. Farà fede il timbro postale. In allegato all’opera dovrà essere consegnata la scheda di partecipazione debitamente compilata in ogni sua parte.
Il termine ultimo per l’invio delle opere è fissato a venerdì 26 gennaio 2018.
Articolo 5
Gli autori classificati o segnalati saranno avvertiti tempestivamente tramite email o
telefonicamente. La classifica dei premiati e tutti gli aggiornamenti del premio saranno pubblicati sul sito web istituzionale del Comune di San Vitaliano all’indirizzo:
www.comune.sanvitaliano.na.it .
Articolo 6
Le opere, che dovranno essere esclusivamente frutto del proprio ingegno, saranno
sottoposte al giudizio di una Giuria appositamente costituita.
Comune di San Vitaliano – Piazza Leonardo da Vinci – 80030 San Vitaliano (NAPOLI).
Le opere vincitrici saranno premiate durante la Serata Finale del Concorso che si terrà sabato 17 febbraio 2018 alle ore 19.30 presso il Teatro Comunale della Città di San Vitaliano.
Durante la serata finale saranno declamate ed esposte le opere migliori che avranno
partecipato al Concorso.
Articolo 7
Le opere verranno valutate da una Commissione di lettura, il cui giudizio è insindacabile,
formata da persone di cultura, individuate dal Sindaco di San Vitaliano. I componenti la Commissione giudicatrice, il cui giudizio sarà inappellabile e insindacabile, verranno resi noti durante la Cerimonia di Premiazione. I commissari svolgono le loro funzioni a titolo del tutto gratuito.
Articolo 8
Verranno preventivamente eliminate tutte le opere che, in qualche modo, possano recare offesa a persone (fisiche o giuridiche) o alla morale pubblica.
Articolo 9
Gli elaborati non verranno restituiti. L’organizzazione si riserva la facoltà, previo avviso,
dell’eventuale pubblicazione delle poesie, prescindendo dagli esiti del Concorso.
Il giudizio della Giuria è insindacabile.
Gli autori, partecipando al Concorso, accettano incondizionatamente le norme del
presente Regolamento.
Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per disguidi postali, smarrimento o
eventuali plagi.
Articolo 10
Per la buona immagine del Premio gli autori classificati e segnalati hanno l’obbligo di
presenziare alla cerimonia di premiazione. È consentita la delega scritta ma soltanto a parenti e per motivi fondati. I premi non ritirati resteranno a disposizione del Comitato Organizzatore.
Articolo 11
Premi:
• opera scultorea in bronzo realizzata dal Maestro Giuseppe Cacace e un contributo
economico di € 200,00 ai primi classificati per ciascuna categoria;
• per il primo classificato della categoria Under 15 è previsto un buono libri pari a € 100,00.
Articolo 12
L’Ente promotore ed organizzatore della manifestazione si impegna a pubblicizzare le opere in Concorso più significative mediante apposito catalogo. I partecipanti ne
riceveranno copia gratuita in cui comparirà uno spazio personale con testo e foto
dell’opera.
Articolo 13
Il presente Regolamento entra in vigore con l’esecutività della Delibera della Giunta
Comunale di San Vitaliano con cui viene approvato.
Per eventuali ulteriori informazioni inviare la propria richiesta all’indirizzo email
utc@comune.sanvitaliano.na.it .

Tag:, , , ,

0

Concorso letterario “Racconti dal Piemonte 2018”

Posted by Laura Bertoli on 18/12/2017 in Concorsi letterari |

Historica edizioni (www.historicaedizioni.com) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it) indice la quarta edizione del concorso “Racconti dal Piemonte”.

UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano racconti a tema libero che non superino le 8 cartelle dattiloscritte (1 cart. = 30 righe di 60 battute). Sono ammesse eccezioni se gli elaborati superano di poco il limite prefisso. Ogni autore può inviare al massimo un racconto.

TESTI – I testi devono essere in lingua italiana e inediti. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.

COME INVIARE I RACCONTI – I concorrenti devono inviare il racconto in formato word, con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e nome del Concorso, al seguente indirizzo mail: raccontitorinesi@gmail.com

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le persone residenti in Piemonte.

TERMINI DI INVIO – Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 1 marzo 2018.

DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso.

PREMI – I racconti vincitori verranno pubblicati da Historica edizioni in un libro che sarà in vendita nelle librerie piemontesi (con distribuzione Libro.co), sul sito di Historica, alle principali fiere della piccola e media Editoria cui parteciperà l’editore e sui principali book-stores online. Il libro uscirà in occasione del Salone del libro di Torino dove sarà in vendita presso lo stand di Historica Edizioni e nei giorni del salone avverrà in una location da definire a Torino la premiazione degli autori selezionati.

DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori.

INFORMAZIONI – Per informazioni scrivere a: raccontitorinesi@gmail.com

Tag:, , , ,

0

Concorso Letterario ”Scrivi l’amore – Premio Mario Berrino”

Posted by Laura Bertoli on 18/12/2017 in Concorsi letterari |

Regolamento Undicesima Edizione -#PremioMarioBerrino11-

Articolo 1

Il tema del concorso è l’amore.

Gli autori devono attenersi strettamente al tema.

Articolo 2

Il concorso è rivolto a tutti coloro (che) vorranno dare il proprio contributo.

Le sezioni concorsuali sono due:

  1. poesia;
  2. lettera o racconto in lingua italiana o in lingua straniera, con allegata traduzione italiana a cura dell’autore dello scritto; la lunghezza del testo del racconto, in lingua originale, non dovrà superare le 750 parole pena l’esclusione dal concorso.

E’ consentita la presentazione di una sola opera inedita per ciascun concorrente.

Per inedito si intende: mai pubblicato e mai premiato o presentato ad altri concorsi.

Sono istituite due categorie:

  • Categoria Adulti (dai 18 anni);
  • Categoria Giovani (fino 17 anni compiuti entro la data di chiusura del concorso, ovvero entro domenica 28 gennaio 2018).

Articolo 3

Sarà possibile inviare le opere letterarie, prive di firma o di altri segni di riconoscimento, pena l’esclusione dal concorso, da domenica 1 ottobre 2017 fino a domenica  28 gennaio 2018, specificando la sezione e la categoria in cui si intende partecipare.

Saranno accettate solo le opere tassativamente pervenute entro la data di scadenza del presente bando di concorso.

Le opere dovranno essere inviate in formato digitale attraverso l’apposito modulo di partecipazione presente nell’area specifica del sito www.amicimarioberrino.it. I file allegati al modulo di partecipazione dovranno essere in formato word o pdf e, pena l’esclusione, non dovranno contenere la firma dell’autore. Per la categoria Premio Mario Berrino Giovani sarà inoltre necessario allegare la scheda con i dati completi firmata da un genitore.

Saranno accettate sia opere manoscritte sia opere dattiloscritte.

Le opere manoscritte dovranno essere redatte in stampatello.

La gestione della ricezione e della catalogazione delle opere è in capo all’Associazione Amici di Mario Berrino che ne garantisce l’anonimato nella trasmissione alla Giuria.

Articolo 4

Le opere, che dovranno essere assolutamente frutto del proprio ingegno, saranno sottoposte al giudizio di una Giuria appositamente costituita secondo il regolamento “Composizione e compiti della Giuria”.

Le opere vincitrici saranno premiate durante la finale del concorso, aperta al pubblico, che si terrà domenica 11 febbraio 2018 a Ispra, in idonea sede, alle ore 16,00.

Durante la finale saranno declamate le opere migliori che avranno partecipato al concorso.

La presenza alla manifestazione conclusiva non impegna l’organizzazione a rimborsi spese né comporta da parte degli organizzatori obblighi di alcun genere e natura nei confronti dei partecipanti.

La partecipazione al Premio, per la categoria adulti per entrambe le sezioni in concorso (poesia e racconto) comporta il pagamento di una QUOTA D’ISCRIZIONE equivalente a € 5,00 (cinque euro). I dettagli per effettuare il pagamento verranno inviati solo dopo il ricevimento e l’accettazione dell’opera.

La Quota d’iscrizione si intende esclusa per la categoria giovani per entrambe le sezioni in concorso.

Articolo 5

Saranno premiati il primo, il secondo e il terzo classificato della categoria adulti per ciascuna delle due categorie in gara per ciascuna sezione di entrambe le categorie: le opere prime classificate, per entrambe le sezioni della categoria Adulti, riceveranno il Premio “Mario Berrino”; le opere prime classificate per entrambe le sezioni della categoria Giovani riceveranno il Premio “Mario Berrino Giovani”.

E’ facoltà della Giuria assegnare “menzioni” alle opere ritenute particolarmente meritevoli ed assegnare un “Premio della critica Maestro Giovanni Seveso” ad un’opera particolarmente significativa per entrambe le categorie in concorso.

La terza domenica di settembre, verranno apposte le due nuove piastrelle (le vincenti delle due sezioni  della categoria adulti) sul “Muretto delle Poesie” presso la “Passeggiata dell’amore-Mario Berrino” sul lungolago di Ispra, con i testi delle due opere vincenti dell’anno corrente.

Articolo 6

Il giudizio della Giuria è insindacabile.

Gli autori, partecipando al concorso, accettano le norme del regolamento e conservano la proprietà delle opere ma concedono, a titolo gratuito, all’organizzazione di pubblicarle, di diffonderle ed utilizzarle senza scopo di lucro unitamente ai propri dati personali. I testi inviati non saranno restituiti e potranno essere liberamente usati sotto qualunque forma, senza limiti di tempo e senza che sia dovuto alcun compenso agli autori.

Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per disguidi postali, smarrimento, eventuali plagi, false attestazioni, violazione della privacy di terzi o di qualunque altro atto non conforme alle leggi vigenti compiuto dagli autori.

Gli stessi manifestano il consapevole consenso all’utilizzo dei dati personali tutelati ai sensi D.Lsg. 196/2003.

Le opere e i dati personali dei partecipanti saranno conservati dall’Associazione Amici di Mario Berrino  per gli usi consentiti dalla legge.

La partecipazione al presente bando di concorso è esclusa sia per gli organizzatori della manifestazione sia per chi gestisce la ricezione e la catalogazione delle opere per conto dell’Associazione “Amici di  Mario Berrino”.

Per qualsiasi situazione, non coperta dal presente regolamento, che si dovesse verificare le decisioni sono in capo, in modo esclusivo, al Direttivo dell’Associazione“Amici di Mario Berrino”.

Allegato  1 

SCHEDA DI ISCRIZIONE

DA INVIARE INSIEME ALL’OPERA, ENTRO DOMENICA 28 GENNAIO 2018

Nome e Cognome

 ____________________________              

Data di nascita

_____________________________

Via _________________________  n. ____

Città __________________  Cap _________

Tel. ___________________  Cell. _____________

E-mail ___________________________________

Titolo dell’opera

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Dichiaro che il racconto è originale, inedito e ne autorizzo gratuitamente la pubblicazione, la diffusione e l’utilizzo senza scopo di lucro da parte degli organizzatori nell’ambito del Concorso “Scrivi l’amore – Premio Mario Berrino” e di ogni iniziativa ad esso collegata.

Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nel suddetto bando di concorso ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/2003.

Per i minori è obbligatoria la firma di un genitore o di chi ne fa le veci.

 

Luogo e data                                                                                  Firma

 

Tag:, , , ,

0

Premio Letterario Racconti nella Rete® 2018

Posted by Laura Bertoli on 18/12/2017 in Concorsi letterari |

Regolamento XVII edizione

Scadenza  31 maggio 2018.

L’Associazione Culturale LuccAutori® presenta la 17^ edizione del Premio Letterario Racconti nella Rete®. L’obiettivo dell’Associazione è quello di offrire occasioni di confronto tra lettori e scrittori di racconti, sfruttando le potenzialità di Internet. Attraverso il sito www.raccontinellarete.it , si vuole dare possibilità di espressione a scrittori in erba e a non più giovani talenti, allo scopo di stimolare, aggregare, valorizzare e promuovere le creatività e le attitudini professionali in ambito letterario.

Per poter pubblicare il proprio racconto sul sito, è necessario registrarsi gratuitamente con nome e cognome e inserire il racconto (IMPORTANTE – inserite soltanto il testo definitivo) in revisione.

IMPORTANTE: come nickname utilizzate il vostro NOME  e COGNOME.   Nel nome utente deve figurare il nome e cognome utilizzato come firma del vostro racconto.

Soltanto se  il racconto viene accettato in concorso ed  inserito nel sito – in questo caso gli autori riceveranno una comunicazione via e-mail –  si dovrà versare un contributo associativo di trenta euro (30€) per ogni racconto accettato in concorso .

SPECIALE GIOVANI  Fino ai 25 anni (da compiere entro il 2017) il contributo associativo è di venti euro (20€) per ogni racconto inserito in concorso.

I racconti pervenuti al sito entro e non oltre il 31 maggio 2018 verranno sottoposti al giudizio di una giuria di qualità, la quale selezionerà i 25 racconti che ad ottobre verranno pubblicati in un’antologia edita da Nottetempo – che avrà distribuzione nazionale. A questa si aggiungerà anche la versione ebook.

L’antologia sarà presentata in anteprima in occasione della manifestazione LuccAutori 2018, in programma a Lucca nel mese di ottobre.

Il Premio è infatti collegato alla XXIV edizione del festival letterario  LuccAutori®, in programma nel mese di ottobre 2018 a Lucca. Gli autori vincitori saranno protagonisti della manifestazione e in tale occasione presentati al pubblico e alla stampa insieme a noti personaggi del mondo della letteratura. Al termine della manifestazione letteraria i racconti entreranno a far parte dell’archivio on-line della manifestazione.

Regolamento

Le modalità e i requisiti per accedere al Premio sono i seguenti:

– Sono ammessi al Premio Racconti nella Rete® racconti inediti (non pubblicati da una casa editrice), in lingua italiana. Nel racconto sono ammesse brevi frasi in lingua straniera o dialettale. Si consiglia una lunghezza non superiore alle cinque cartelle (9000 caratteri spazi esclusi).

– I racconti sono a tema libero. L’eventuale sviluppo narrativo non ha alcuna restrizione di genere. Non sono ammessi racconti erotici, volgari  o offensivi verso il prossimo. E’ prevista una sezione riservata ai “racconti per bambini”. Se partecipate a questa sezione indicatelo insieme al titolo del racconto.

– L’inserimento dei testi in bozza da sottoporre al comitato organizzatore di “Racconti nella Rete” dovrà avvenire entro le ore 24 del 31 maggio 2018.

– La registrazione al sito, che deve avvenire con nome e cognome inseriti visibili nello spazio ‘nome utente’, è gratuita. Questo permette di partecipare al blog e di esprimere il proprio commento, che viene valutato e moderato dal webmaster, sui racconti già pubblicati nel sito.

IMPORTANTE –  E’ opportuno ribadire che questo è un sito letterario. Pertanto i commenti ai racconti e alle news devono riguardare esclusivamente i testi in concorso.  Non sono ammesse note critiche  senza alcun costrutto.  Semmai i commenti devono incoraggiare gli autori alle prima esperienza.  In caso contrario il moderatore provvederà ad eliminarli. I commenti non influiscono sul lavoro della giuria.  Il sito è nato per favorire  lo scambio di opinioni e informazioni tra gli utenti che in seguito, nel rispetto di tutti, devono proseguire al di fuori del sito.

– Dopo la registrazione gratuita e l’inserimento in bozza del racconto, soltanto gli autori dei racconti selezionati e pubblicati nel sito ad insindacabile giudizio del comitato organizzatore del premio “Racconti nella Rete 2017”, riceveranno una comunicazione via e-mail e saranno tenuti al versamento di un contributo di trenta euro (30€) per il sostegno delle attività dell’Associazione Culturale LuccAutori, da versare sul conto corrente postale n. 37010295 intestato ad Associazione Culturale LuccAutori – via A. Pucci 138/a, 55049 Viareggio (Lu) oppure per via telematica  IT 18 I 0760113700000037010295.

– Nella causale del bollettino postale va indicato il titolo del racconto e il nome e cognome dell’autore.

– A seguito dell’avvenuto inserimento del racconto nel sito verrà inoltrata una comunicazione viae- mail. Saranno richiesti una breve nota biografica dell’autore(dati personali, impiego professionale, note di colore, hobby e altro), ed i recapiti (posta elettronica, numeri di telefono di rete fissa e cellulare, indirizzo dell’abitazione).

– Per ogni iscritto, potranno essere accettati in concorso nel sito non più di tre racconti.  Per ogni racconto selezionato dovrà essere versata la quota di 30 euro.

– Il mancato versamento della quota di partecipazione oltre i dieci giorni dalla data di inserimento del racconto nel sito comporterà la cancellazione automatica dello stesso e l’esclusione dal Premio Letterario. Questo avverrà durante tutto il periodo di svolgimento del progetto.

– La giuria tecnica indicherà a suo insindacabile giudizio i nomi dei 25 vincitori – che verranno pubblicati nel sito – entro il mese di giugno 2018.

Premio Buduàr 2018 per il racconto umoristico.  Il testo sarà scelto tra i venticinque vincitori del Premio letterario Racconti nella Rete 2018. La premiazione si svolgerà a Lucca nell’ambito del Festival LuccAutori. Buduar è un giornale che si occupa di satira e umorismo attraverso le molteplici sfaccettature.  Diretto da Dino Aloi con  Alessandro Prevosto [condirettore] e Marco De Angelis [caporedattore]. Un giornale tutto da sfogliare al sito www.buduar.it

– I venticinque autori vincitori,  potranno acquistare presso la nostra Associazione, nel mese di ottobre 2018, venti copie dell’antologia – prezzo di copertina dodici euro – ad un prezzo speciale loro riservato di duecento euro.  Il numero delle copie è indicativo e facoltativo.

– L’insieme dei racconti appositamente selezionati per l’edizione 2017 andrà a costituire una sezione temporanea dell’archivio del sito.

– In caso di inserimento nell’antologia 2018,  la liberatoria che verrà richiesta per la pubblicazione a titolo gratuito nell’antologia dovrà pervenire entro e non oltre il 10 luglio 2018, pena l’esclusione dal Premio.

– Gli autori vincitori delle precedenti edizioni di “Racconti nella Rete”, compresa la sezione “Racconti per Corti”, non possono partecipare al premio.

Tutti gli autori conservano la proprietà dei diritti, pur consentendo all’Associazione Culturale LuccAutori® la pubblicazione del racconto all’interno del sito www.raccontinellarete.it  e  – nel caso di selezione da parte della giuria tecnica – acconsentono alla pubblicazione a titolo gratuito nell’antologia edita da Nottetempo e nella versione ebook.

La partecipazione al premio letterario implica l’accettazione del presente regolamento.

I dati personali saranno trattati a norma del D.Lgs  196/2003.

Per informazioni: info@raccontinellarete.it  tel. 0584.961169.

Tag:, , , ,

1

Premio Internazionale di Letteratura Città di Como

Posted by Laura Bertoli on 30/11/2017 in Concorsi letterari |

SCADENZA DEL BANDO DELLA V EDIZIONE: 15 GIUGNO 2018

Il Premio Città di Como è libero, autonomo, indipendente e riconosce pari dignità a tutti i partecipanti garantendo la totale imparzialità di giudizio. Il Premio Città di Como opera in ambito nazionale ed internazionale: gli elaborati in lingua originale non italiana dovranno pervenire corredati di traduzione in lingua italiana.

SEZIONE EDITI

  1. POESIA in omaggio ad ALDA MERINI: partecipano a questa sezione le opere edite di poesia a tema libero.
  2. NARRATIVA in omaggio a GIUSEPPE PONTIGGIA: partecipano a questa sezione opere edite di narrativa a tema libero di ogni genere: romanzo, racconto, racconti, fiaba, storiografia, memorialistica, libri per ragazzi ecc. Gradita una breve sinossi dell’opera.
  3. SAGGISTICA: partecipano a questa sezione opere edite di saggistica, a carattere scientifico o divulgativo, di qualsiasi argomento senza limiti di ambito di trattazione. Gradita una breve sinossi dell’opera.

SEZIONE INEDITI

Partecipano a questa sezione opere mai pubblicate in versione cartacea o digitale.

  • Opere di poesia: sia una singola poesia che avrà un premio specifico, sia una raccolta di poesie, sia un’antologia di più autori.
  • Opere di narrativa di ogni genere: romanzo, racconto (singolo o raccolta di racconti), fiaba, storiografia, memorialistica, libri per ragazzi ecc. Gradita una breve sinossi dell’opera.

SEZIONE MULTIMEDIALE

Partecipano a questa sezione opere multimediali, sia edite che inedite:

A) “raccontano”: un testo letterario (in prosa o in poesia, edito o inedito, di qualsiasi autore), un paesaggio o un viaggio raccontato attraverso immagini e/o testo e/o musica.

B)“espressioni del volto”: volti ed emozioni (di uno o più soggetti) che esprimano delle emozioni attraverso immagini e/o testo e/o musica.

C) “videopoesie”: un testo poetico recitato attraverso il libero abbinamento di immagini e/o testo e/o suoni.

D) “booktrailer”: audiovisivo di breve durata per pubblicizzare un libro.

PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI

La partecipazione al Premio avviene tramite la presentazione degli elaborati.

Qui di seguito le indicazioni per la presentazione.

SEZIONE EDITI

  • Per le opere edite in formato cartaceo: inviare n. 2 copie del volume stampato.
  • Per le opere edite in formato elettronico: inviare per e-mail, e-book in formato pdf con accesso libero.

SEZIONE INEDITI

  • Per le opere inedite in formato cartaceo: inviare n. 2 copie stampate in formato A4, in b/n o a colori.
  • Per le opere inedite in formato elettronico: inviare per e-mail l’elaborato in un unico file in formato pdf con accesso libero.

SEZIONE MULTIMEDIALE

  • Per le opere realizzate come sequenze fotografiche digitali: inviare la sequenza – costituita da un minimo di 5 e da un massimo di 10 immagini, progressivamente numerate, in formato JPG, peso massimo 2 MB l’una – per e-mail (per invii superiori a 5 MB, utilizzare modalità WeTransfer o simili).
  • Per le opere realizzate come video: inviare il video – realizzato in un unico file, in formato Wav-Avi-Mp4-Mov della durata massima di 10 minuti – per e-mail (con modalità WeTransfer o simili). I video pervenuti saranno inseriti sul canale YouTube del Premio. Tutte le lavorazioni audio-video saranno ammesse se nel rispetto delle normative di YouTube. Con l’invio, si autorizza la pubblicazione del video sul sito www.premiocittadicomo.it e sui social network di riferimento.

NORME DI PARTECIPAZIONE

I partecipanti (Autori e Case editrici) possono concorrere in una o più Sezioni del Premio, senza limiti. Ogni partecipazione richiede un’iscrizione separata. Le case editrici partecipano con volumi di loro pubblicazione, garantendo l’autorizzazione alla partecipazione da parte dell’autore. Alle case editrici si raccomanda di dotare di idonea fascetta l’opera che risulterà vincitrice del Premio per le sezioni editi e speciali.

INVIO DEGLI ELABORATI IN FORMA CARTACEA

Gli elaborati in forma cartacea dovranno essere inviati per posta – secondo le modalità indicate in “Presentazione degli Elaborati” – unitamente alla scheda di iscrizione (SCHEDA ISCRIZIONE) e alla certificazione (fotocopia della ricevuta) del pagamento della quota di partecipazione (vedi “Quota di Partecipazione”) a: C.P. n°260 c/o Poste Centrali, via Gallio, 6 – 22100 Como oppure Associazione Eleutheria, via Oriani 8 – 22100 Como (per la Svizzera: Fermo Posta 6830 – Chiasso 1).

INVIO DEGLI ELABORATI IN FORMA DIGITALE

Gli elaborati in forma digitale potranno essere anche inviati – secondo le modalità indicate al punto “Presentazione degli Elaborati” – per e-mail unitamente alla scheda di iscrizione (SCHEDA ISCRIZIONE)e alla certificazione (scansione in pdf della ricevuta) del pagamento della quota di partecipazione (vedi “Quota di Partecipazione”) all’indirizzo:

ATTENZIONE: Per motivi organizzativi – sia per invio in forma cartacea sia per invio in forma digitale – la scheda di iscrizione (o uno scritto equivalente), l’opera in concorso e la certificazione del versamento della quota di partecipazione devono giungere uniti e contemporaneamente. Non verranno ammessi al concorso elaborati spediti non unitamente alla scheda di iscrizione e alla certificazione del pagamento della quota di partecipazione.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione – per tutti i partecipanti, autori e case editrici – è di € 20,00 – Euro Venti/00 (per ogni partecipazione).

La quota potrà essere versata:

  • tramite assegno o contanti presso la Segreteria del Premio;
  • tramite versamento sul c/c postale n°1016359752 intestato ad Associazione Eleutheria
  • tramite bonifico bancario: BPS – IBAN: IT72M0569610901000009091X44 – BIC / SWIFT: POSOIT2XXX) intestato ad Associazione Eleutheria.

DESTINAZIONE DEGLI ELABORATI

Al termine del Concorso, gli elaborati non verranno restituiti. Le opere edite verranno donate a Biblioteche del territorio insubrico. Le opere inedite verranno distrutte a tutela del Copyright.

COMUNICAZIONE DEI FINALISTI, VINCITORI E CERIMONIA FINALE

Tutti gli elaborati pervenuti entro la data di scadenza del bando (vedi punto “Scadenza Bando del Concorso”) verranno esaminati: dopo la prima selezione si giungerà alla rosa dei selezionati. Nella rosa dei selezionati verranno scelti i finalisti. Tra i finalisti, verranno scelti i vincitori. Gli elenchi della rosa dei selezionati e, successivamente, l’elenco dei finalisti verranno resi noti tramite pubblicazione sul sito del Premio. La Cerimonia di Premiazione si svolgerà nel mese di Ottobre a Como, in una sede di prestigio e sarà aperta al pubblico a ingresso libero. Tutte le informazioni relative alla data e l’ora della cerimonia di premiazione saranno consultabili sul sito. I vincitori verranno avvisati dalla Segreteria del Premio per telefono o tramite e-mail e saranno tenuti a partecipare alla Cerimonia per la proclamazione e la riscossione dei premi. I premi in denaro non ritirati personalmente durante la Cerimonia, rimarranno a disposizione del Premio per l’edizione successiva. Le spese di trasferimento e di soggiorno per la presenza alla Cerimonia di Premiazione saranno a carico dei singoli partecipanti. Il Premio ha stipulato apposite convenzioni con alberghi per pernottamenti a prezzi speciali (informazioni presso la Segreteria o sul sito del premio).

ACCORDI EDITORIALI, CONSULENZE

L’Associazione si riserva la possibilità di stipulare accordi di rappresentanza e consulenza editoriale con gli autori delle opere inedite ritenute più meritevoli di pubblicazione.

La partecipazione al Concorso deve essere formalizzata entro la data di scadenza del Bando. La Segreteria del Premio, a chiusura del Bando, resta a disposizione per un periodo tassativo di giorni 20 per eventuali avvisi, omissioni, refusi o segnalazioni: oltre il suddetto periodo non verrà presa in esame alcuna richiesta in merito alle opere oggetto del Concorso. A chiusura del Bando verranno pubblicati sul sito del Premio gli elenchi dei partecipanti al concorso. Gradita la spedizione degli elaborati in tempi antecedenti la scadenza del Bando al fine di agevolare il lavoro dei valutatori.

La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento. Ai sensi del DLGS 196/2003 e della precedente Legge 675/1996 i partecipanti acconsentono al trattamento, diffusione ed utilizzazione dei dati personali da parte dell’organizzazione o di terzi per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso. I partecipanti dichiarano di esseri autori delle loro opere. La partecipazione al concorso comporta automaticamente da parte dell’Autore la concessione all’Ente Promotore il diritto di riprodurre le immagini presentate al concorso su cataloghi ed altre pubblicazioni che abbiano finalità di propagandare la manifestazione e i luoghi dove ambientata l’immagine, senza fini di lucro. Ai sensi della Risoluzione n.8/1251 del 28/10/1976 il Premio non verrà assoggettato a ritenuta alla fonte. Resta pertanto a carico del percettore del premio l’obbligo di comprendere il valore del riconoscimento e le somme complessive a tale titolo conseguite nella propria dichiarazione annuale alla fine della determinazione del reddito. Per i minorenni occorrerà la firma di un genitore o di chi esercita la patria potestà sulla scheda di partecipazione.

I CONCORRENTI, SOTTOSCRIVENDO LA SCHEDA DI ISCRIZIONE, ACCETTANO TUTTE LE CONDIZIONI DEL PRESENTE BANDO.

PREMI

SEZIONE EDITI

VOLUME EDITO DI POESIA

Primo classificato € 2.000

VOLUME EDITO DI NARRATIVA

Primo classificato € 2.000

VOLUME EDITO DI SAGGISTICA

Primo classificato € 2.000

SEZIONE INEDITI

POESIA INEDITA

Primo classificato € 1.000

NARRATIVA INEDITA RACCONTO

Primo classificato € 1.000

SEZIONE MULTIMEDIALE

PREMIO UNICO Primo classificato € 1.000

PREMI SPECIALI

OPERA PRIMA (Sezione a scelta della Giuria)

Primo classificato € 2.000

OPERA DALL’ESTERO TRADOTTA IN ITALIANO DA LINGUA STRANIERA

Primo classificato € 2.000

L’inedito designato vincitore – sia romanzo o raccolta di racconti, per adulti o per ragazzi- avrà come premio la cura del testo da parte di un editor professionista che lavorerà a fondo con l’autore o l’autrice e, sotto l’egida Premio Letterario Città Di Como si impegnerà a proporlo e a sostenerlo presso gli editori italiani e stranieri ritenuti compatibili. Altri inediti RITENUTI MERITEVOLI avranno anche loro una cura e consigli sulla struttura e sulla narrazione, evidenziandone le fragilità e le possibilità di sviluppo affinchè l’opera trovi il suo editore. Il Premio e la Giuria potranno:

  • conferire riconoscimenti con diplomi e targhe e assegnare ulteriori premi in denaro o equivalente ai secondi e terzi classificati o alla singola poesia o al romanzo inedito, in caso di impossibilità alla pubblicazione.
  • assegnare premi speciali ai finalisti di componimenti provenienti da carceri scritti da detenuti a fini di riabilitazione;
  • assegnare Soggiorni Premio nei primari alberghi del territorio elencati sul sito del Premio.

Durante la Cerimonia verranno assegnati:

  • un premio alla memoria del prof. Augusto Cirla, eminente clinico dell’Ospedale Sant’Anna di Como.
  • un premio a una personalità o a un Ente particolarmente distintasi per la diffusione della cultura o per particolari meriti in campo umanitario.

GIURIA TECNICA

Presidente Andrea Vitali Scrittore

Chiara Belliti  Editor

Edoardo Boncinelli Scienziato e scrittore

Francesco Cevasco Già Responsabile delle Pagine Culturali del Corriere della Sera

Milo De Angelis Poeta e critico

Giovanni Gastel Fotografo

Dacia Maraini Scrittrice

Armando Massarenti Responsabile del Domenicale del Sole 24 Ore

Pierluigi Panza Giornalista Corriere della Sera e docente universitario

Flavio Santi  Scrittore e docente Università Insubria

Laura Scarpelli  Editor

Mario Schiani Responsabile pagine culturali quotidiano La Provincia

LE DELIBERAZIONI DELLA GIURIA SONO INSINDACABILI ED INAPPELLABILI.

 COMITATO DI LETTURA (SEMPRE AGGIORNATO)

  • Marco Albonico
  • Fiorella Bianchi
  • Mafalda Bianchi
  • Luigi Capello
  • Giuliana Dentico
  • Anna Fattezza
  • Davide Fent
  • Angela Carafa
  • Albertina Morandin
  • Linda Pedraglio
  • Luciana Schnyder
  • Giovanni Soldati
  • Giorgio Albonico
  • Lorenzo Morandotti
  • Leonardo Landini
  • Guido Marazzo
  • Sergio Mestrinaro
  • Luisa Avoguadra
  • Guido Cilia (Il Club del Libro)
  • Erica Vanzo (Il Club del Libro)
  • Katya Scarvaglieri (Il Club del Libro)
  • Alessandra Fiandra (Il Club del Libro)
  • Veronica Quadri (Il Club del Libro)
  • Simona Pastore (Il Club del Libro)
  • Ilaria Angelicchio (Il Club del Libro)
  • Lorenzo Bottura (Il Club del Libro)
  • Roberta Failla (Il Club del Libro)
  • Cristina Moneta (Biblioteca Civica di Monza)
  • Annamaria Pratesi (Biblioteca Civica di Monza)
  • Massimo Bertarelli (Biblioteca Civica di Monza)
  • Antonio Magni (Biblioteca Civica di Monza)

STUDENTI LICEO VOLTA:

I nomi degli studenti qui

Insegnante di riferimento: prof.ssa Marina Doria coordinatrice progetto “Leggere per davvero” 

LIBRAI DEL TERRITORIO INSUBRICO

Ennio Monticelli Libreria Ubik

Paola Cattaneo Libreria di via Mentana Como

Aloi Debora Libreria Mondadori

Silvia De Carli Nonsololibri

Luigi Torriani Libreria Torriani

COMITATO ESECUTIVO 

Ideatore e organizzatore premio:
Giorgio Albonico – giorgio.albonico@premiocittadicomo.it

Per informazioni:     Segreteria Organizzativa Daniela Baratta

Via Oriani 8 – Como

Telefono: 031 241.392

Cellulare: +39 334 5482855 – +39 3409439256

ORARIO UFFICIO  9:00-12:00     15:00-17:30

Email: info@premiocittadicomo.it  URL: http://premiocittadicomo.it

Responsabile sezione fotografica: Greta Albonico – gretaalbonico@yahoo.it

In collaborazione con Guido Taroni

Responsabile Inediti: Chiara Belliti                         chiara.belliti@gmail.com

Responsabile contenuti digitali: Lorenzo Morandotti  lorenzomorandotti@gmail.com

Responsabile comunicazione e rapporti editoria: Isabella Di Nolfo  isabella.dinolfo@idnmediarelations.it  (IDN MEDIA RELATIONS)

Tag:, , , ,

0

XVII Edizione del Premio InediTO – Colline di Torino 2018

Posted by Laura Bertoli on 22/11/2017 in Concorsi letterari |
L’associazione culturale Il Camaleonte di Chieri (TO) bandisce la XVII Edizione del Premio InediTO – Colline di Torino 2018, concorso letterario punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite. Il premio ha l’obiettivo di scoprire e valorizzare autori esordienti e non, di ogni età e nazionalità, ed è l’unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, teatro, cinema e musica e da questa edizione anche alla saggistica), in lingua italiana e a tema libero. Grazie al montepremi di 6.500 euro i vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo/Racconto e Saggistica ricevono un contributo alla pubblicazione con editori qualificati o la casa editrice Il Camaleonte Edizioni collegata al premio, e partecipano a fiere, festival, rassegne letterarie, mentre i vincitori delle sezioni Testo Teatrale, Cinematografico e Canzone un contributo per la messa in scena, le riprese video e la diffusione radiofonica. In questi anni hanno aderito alla pubblicazione, tra gli altri, gli editori Ladolfi, Raffaelli, La Vita Felice, Fernandel, CartaCanta, LietoColle e La Scuola di Pitagora (mentre sono stati interessati, tra gli altri, Mondadori, Einaudi, Giunti, Longanesi, Guanda, Sellerio, Salani, Adelphi, Neri Pozza). Con InediTO si diventa quindi editi e si può ambire a vincere altri concorsi, come testimoniato dai tanti autori lanciati in queste edizioni.

Il concorso talent scout che accompagna gli autori nel mondo dell’editoria e dello spettacolo, ha coinvolto in queste edizioni migliaia di iscritti (ben 628 e 687 le opere pervenute nell’ultima edizione, un record assoluto) da tutta Italia e dall’estero (Usa, Europa, Australia, Asia), a conferma della dimensione sempre più internazionale acquisita. Il prestigio è caratterizzato dalla qualità delle opere premiate, dal riscontro dei media e dalle personalità che hanno formato il Comitato d’Onore e che hanno ricoperto il ruolo di presidenti e di giurati (tra i quali Giorgio Conte, Umberto Piersanti, David Riondino, Francesco Baccini, Davide Ferrario, Paola Mastrocola, Luca Bianchini, Andrea Bajani e Morgan). Il Premio è diretto da Valerio Vigliaturo, presidente dell’associazione Il Camaleonte, mentre la giuria, presieduta dal poeta Davide Rondoni, sarà formata da: Paolo Lagazzi, Margherita Oggero, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Valter Malosti, Melania Giglio, Tommaso Cerasuolo (Perturbazione), Paolo Di Paolo, Enrico Remmert, Linda e Gaia Messerklinger, Matteo Bernardini, Arianna Porcelli Safonov, Giovanna Ioli, Paola Baioni e dai vincitori della scorsa edizione. Il bando scadrà il 31 gennaio 2018, mentre la premiazione si terrà a maggio in occasione del Salone del Libro di Torino e a Casa Martini di Pessione-Chieri, storica sede della Martini & Rossi, con il coinvolgimento delle città aderenti e di ospiti illustri (tra i quali hanno partecipato nelle scorse edizioni Franco Branciaroli, Alessandro Haber, Eugenio Finardi, Rita Marcotulli, Arturo Brachetti, Red Ronnie e Lella Costa). Mentre, in collaborazione con il Salone Off, sono stati ospitati a Chieri gli scrittori Marc Augé e Andrea Vitali.

Il premio è inserito da diverse edizioni nella manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e ottiene il contributo della Regione Piemonte e della Città di Chieri, il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, delle città di Torino, Moncalieri, Chivasso e Alba (CN); il sostegno di Legacoop Piemonte, la sponsorizzazione di Aurora Penne e il patrocinio della Camera di commercio Torino. I partner sono il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, Film Commission Torino Piemonte, il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, Assemblea Teatro di Torino, il Festival di Letteratura “I luoghi delle parole” di Chivasso (TO), il Festival di Poesia “Parole Spalancate” di Genova, il Festival “Borgate dal Vivo”, l’agenzia L’Altoparlante, nonché da questa edizione la piattaforma digitale eMemory, la rivista «Carie Letterarie» e il prestigioso Premio Lunezia. Media partner sono «Leggere:tutti», «Torino Magazine», «News Spettacolo», «RadioLibri», «Radio GRP» e «Quotidiano Piemontese». Inoltre, è gemellato con il concorso letterario U.G.I. (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, cui sarà devoluto parte del ricavato delle iscrizioni).

REGOLAMENTO BANDO

Art. 1 – Istruzioni per le varie sezioni

Il concorso si articola in sette sezioni. POESIA: inviare da sei a dodici poesie estratte da una raccolta organica; NARRATIVA–ROMANZO: inviare un romanzo o una raccolta di racconti organica che non superino le 540.000 battute (corrispondenti a 180 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e una sinossi di massimo 3.000 battute; NARRATIVA–RACCONTO: inviare un racconto che non superi le 45.000 battute (corrispondenti a 15 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna); SAGGISTICA: inviare un saggio di argomento politico, filosofico, letterario, storico, storiografico, artistico o di costume che non superi le 540.000 battute (corrispondenti a 180 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e una sinossi di massimo 3.000 battute; TESTO TEATRALE: inviare un copione atto a rappresentazione teatrale che non superi le 210.000 battute (corrispondenti a 70 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna) e un soggetto di massimo 3.000 battute; TESTO CINEMATOGRAFICO: inviare una sceneggiatura atta a rappresentazione cinematografica che non superi le 150.000 battute (corrispondenti a 50 pagine di 40 righe e 75 battute ciascuna), un soggetto e trattamento di massimo 3.000 battute; TESTO CANZONE: inviare da tre a sei testi di canzoni.

Art. 2 – Requisiti partecipanti e opere

Possono partecipare al concorso gli autori di qualsiasi età e nazionalità. Le opere presentate dovranno essere esclusivamente in lingua italiana a tema libero e inedite, ossia mai pubblicate, incise o rappresentante dal momento dell’iscrizione alla premiazione finale. Saranno accettate opere auto pubblicate attraverso società di self publishing oppure su portali, siti e blog online, social network, giornali, riviste, antologie. Sono escluse le opere specifiche per l’infanzia. I concorrenti possono iscriversi con una sola opera per sezione e contemporaneamente, con opere differenti, a due o più sezioni del concorso, pagando le relative quote di partecipazione. Anche le case editrici possono iscrivere al concorso autori con manoscritti non ancora pubblicati.

Art. 3 – Modalità d’iscrizione

La quota d’iscrizione a una sezione del concorso è di 30 € valida anche come quota associativa in qualità di socio sostenitore per l’anno 2018 dell’Associazione culturale Il Camaleonte. Per l’iscrizione a ogni altra sezione la quota è di 20 €, mentre per i minori, detenuti e diversamente abili è gratuita per una sezione del concorso. La quota può essere allegata in un plico insieme all’opera in contanti, oppure versata tramite bonifico sul c/c bancario n° 82527 intestato a “Associazione culturale Il Camaleonte”, presso la Banca del Piemonte di Chieri, IBAN: IT89G0304830360000000082527. Per bonifici dall’estero usare il codice Bic: BDCPITTT. I partecipanti devono inviare unitamente, pena l’esclusione dal concorso: la ricevuta del bonifico, una copia dei testi o dell’opera fascicolati e rilegati insieme alla sinossi o il soggetto (i manoscritti e qualsiasi tipo di elaborato non verranno in nessun caso restituiti al termine del concorso). Ogni copia o fascicolo deve includere sul frontespizio il titolo, il nome e il cognome o pseudonimo dell’autore. Nella scheda d’iscrizione (che è possibile scaricare dal sito del premio e deve essere presentata per ogni sezione a cui ci si iscrive) devono essere riportati: i dati dell’autore (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, recapiti telefonici e email), eventuale pseudonimo, la sezione a cui l’opera è iscritta, la dichiarazione di paternità dell’opera riportando che non è mai stata pubblicata da alcun editore e la liberatoria relativa ai diritti in materia di privacy, con firma del dichiarante, così formulata: “Io sottoscritto/a (nome e cognome) autorizzo l’Associazione culturale Il Camaleonte all’uso dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003”. È richiesto inoltre un curriculum artistico. Solo successivamente, i finalisti selezionati dal Comitato di Lettura dovranno spedire 3 copie dei manoscritti per le sezioni Narrativa-Romanzo, Saggistica e Testo-Teatrale e per le altre sezioni inviare via mail un unico file in formato word o pdf contenente le opere presentate.

Le opere devono essere inviate (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: FERMO POSTA IL CAMALEONTE, C.so Matteotti 29, 10023 Chieri (TO)
ENTRO IL 31 GENNAIO 2018

Art. 4 – Svolgimento

Saranno ammesse alla fase finale del concorso le opere considerate meritevoli dal Comitato di Lettura, il cui elenco comparirà a marzo sul sito WWW.PREMIOINEDITO.IT. Solo i finalisti delle varie sezioni riceveranno le schede di valutazione dei manoscritti in cui verranno evidenziati potenzialità, interventi e aspetti da migliorare. La giuria si riunirà per designare le opere premiate entro aprile. Farà seguito la comunicazione personale agli autori vincitori e menzionati, i cui nominativi saranno pubblicati sul sito del premio.

La premiazione si terrà a MAGGIO 2018 al SALONE DEL LIBRO DI TORINO e CASA MARTINI di Pessione-Chieri

Art. 5 – Comitato d’Onore e di Lettura, Giuria


Il Comitato d’onore è composto da: Sergio Chiamparino (presidente Regione Piemonte), Mauro Laus (presidente consiglio Regione Piemonte), Antonella Parigi (assessore cultura Regione Piemonte), Chiara Appendino (sindaca Città di Torino e presidente Città Metropolitana di Torino), Francesca Paola Leon (assessora cultura Città di Torino), Fabio Tripaldi (assessore cultura Città di Alba), Giulia Anfossi (assessore cultura Città di Chieri), Laura Pompeo (assessore cultura Città di Moncalieri), Tiziana Siragusa (assessore cultura Città di Chivasso), Vincenzo Ilotte (presidente Camera di Commercio Torino), Giancarlo Gonella (presidente Legacoop Piemonte), Flavia Cristiano (direttrice “Centro per il Libro e la Lettura” MIBAC), Paolo Manera (direttore Film Commission Torino Piemonte), Giordano Sangiorgi (Presidente M.E.I. “Meeting delle Etichette Indipendenti” Faenza), Stefano De Martino e Loredana D Anghera (patron e direttrice artistica Premio Lunezia), Alberto Destro (presidente Centro di Poesia Contemporanea Bologna), Claudio Pozzani (direttore festival “Parole spalancate” Genova”), Renzo Sicco (direttore Assemblea Teatro Torino), Diego Bionda (direttore festival “I luoghi delle parole” Chivasso), Andrea Cenni (editore «Torino Magazine»).
La Giuria è presieduta dal poeta Davide Rondoni ed è suddivisa tra le varie sezioni. Poesia: Davide Rondoni, Paola Baioni (saggista, docente Università degli Studi Torino), Anita Piscazzi (vincitrice edizione 2017); Narrativa-Romanzo: Margherita Oggero (scrittrice), Paolo Di Paolo (scrittore), Giorgia Spurio (vincitrice edizione 2017); Narrativa-Racconto: Enrico Remmert (scrittore), Arianna Porcelli Safonov (scrittrice, attrice comica e conduttrice tv), Stefania Portaccio (vincitrice Premio InediTO 2017); Saggistica: Paolo Lagazzi (scrittore, critico letterario), Giovanna Ioli (critica letteraria, saggista); Testo Teatrale: Valter Malosti (regista, attore, direttore Fondazione Teatro Piemonte Europa), Melania Giglio (attrice), Simone Carella (vincitore edizione 2017); Testo Cinematografico: Linda e Gaia Messerklinger (attrici), Matteo Bernardini (regista), Alex Creazzi (vincitore edizione 2017); Testo Canzone: Cristiano Godano (cantante MARLENE KUNTZ), Tommaso Cerasuolo (cantante PERTURBAZIONE), Roberta Giallo (vincitrice edizione 2017).
Il Comitato di Lettura è presieduto dal poeta Valentino Fossati ed è suddiviso tra le varie sezioni. Poesia: Valentino Fossati; Narrativa-Romanzo: Francesco Delle Donne (editor, vincitore edizione 2016); Narrativa-Racconto: Valeria De Cubellis (scrittrice, premiata edzione 2016); Saggistica: Alfredo Nicotra (docente di lettere, critico letterario); Testo Teatrale: Angelica Tafuro (attrice); Testo Cinematografico: Guido Nicolas Zingari (regista, collaboratore “Piccolo Cinema” di Torino); Testo Canzone: Valerio Vigliaturo (cantante e scrittore).

Art. 6 – Premi

La Giuria nominerà un vincitore assoluto per ogni sezione del concorso. Mentre, in caso di ex aequo il premio verrà diviso in parti uguali fra i vincitori, in caso di assegnazione del secondo premio verrà conferita una parte del montepremi della sezione (a meno che non venga ravvisata l’inadeguatezza di tutti i testi presentati, nel qual caso il premio non verrà assegnato). Saranno poi assegnate delle menzioni per ogni sezione agli autori giudicati promettenti. Il giudizio del Comitato di Lettura e della Giuria è insindacabile e inappellabile.

POESIA: Contributo alla pubblicazione di 1.000 € NARRATIVA-ROMANZO: Contributo alla pubblicazione di 1.500 € NARRATIVA-RACCONTO: Contributo alla pubblicazione di un eBook di 500 € SAGGISTICA: Contributo alla pubblicazione di un eBook di 500 € TESTO TEATRALE: Contributo per un reading di 1.000 € in collaborazione con Assemblea Teatro – Torino
TESTO CINEMATOGRAFICO: Contributo per le riprese di 1.000 € in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte
TESTO CANZONE: Contributo per la diffusione radiofonica di 1.000 €
in collaborazione con L’Altoparlante

Premi speciali

PREMIO “INEDITO YOUNG”
penna stilografica ad alcuni autori minorenni promettenti
offerta da AURORA PENNE

PREMIO “BORGATE DAL VIVO”
workshop di scrittura a cura di Autori Riuniti
per 5 iscritti under 35 della sezione Narrativa-Racconto
messo a disposizione dal festival

PREMIO “EMEMORY”
un account premium per un anno ai vincitori di tutte le sezioni
per custodire ricordi e opere sulla piattaforma digitale

I vincitori delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica potranno partecipare attraverso un tour promozionale di presentazione delle loro pubblicazioni al “Salone del Libro” di Torino, “Più libri, più liberi” di Roma, “BookCity Milano”, “Firenze, Libro Aperto”, “Pisa Book Festival”, “Portici di Carta” di Torino, “Parole Spalancate” di Genova, “I luoghi delle Parole” di Chivasso (TO) e “Borgate dal Vivo”. Inoltre il vincitore della sezione Testo Canzone parteciperà al M.E.I. di Faenza e al Premio Lunezia. Inoltre, il racconto vincitore sarà pubblicato sulla rivista «Carie Letterarie».

Art. 7 – Pubblicazioni

Le opere vincitrici delle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo, Narrativa-Racconto e Saggistica saranno pubblicate attraverso una casa editrice qualificata o da Il Camaleonte Edizioni collegata al concorso. L’Associazione non acquisisce alcun diritto alla paternità delle opere (diritto d’autore), ad eccezione di parte dei diritti di sfruttamento (editoria, filmografia, ecc.) delle opere pubblicate e delle royalties sulle vendite, in accordo con l’autore. Sarà esclusivamente l’Associazione Il Camaleonte a svolgere il ruolo di intermediario nella gestione dei rapporti e delle fasi contrattuali con gli editori eventualmente interessati. Il contributo alla pubblicazione sarà devoluto all’editore scelto in accordo con l’autore a parziale sostegno per la stampa, oppure impiegato per la promozione dell’opera. Nel caso in cui si decida, sempre in accordo con l’autore, di pubblicare l’opera attraverso Il Camaleonte Edizioni, il contributo alla pubblicazione sarà impiegato interamente per la stampa e la promozione dell’opera. In entrambi i casi, nulla sarà richiesto agli autori che, inoltre, riceveranno gratuitamente copie dell’opera in numero definito in accordo con l’editore. Inoltre, potranno essere prese in considerazione altre opere tra quelle menzionate idonee a essere pubblicate.

Il bando potrà subire integrazioni durante il suo svolgimento.
Per quanto non previsto dal Regolamento le decisioni
spettano autonomamente all’Ente promotore.

Associazione culturale Il Camaleonte
Segreteria organizzativa e pubbliche relazioni (info@premioinedito.it, cell. 333.6063633)

Direttore
Valerio Vigliaturo

WWW.PREMIOINEDITO.IT

Tag:, , , ,

0

Premio fotografico/letterario “Racconti tra le nuovole”

Posted by Laura Bertoli on 20/06/2017 in Concorsi letterari |

PREMIO FOTOGRAFICO/LETTERARIO “RACCONTI TRA LE NUVOLE”

– Sezione Narrativa – 

L’HAG, HISTORICAL AIRCRAFT GROUP,

associazione senza fini di lucro che si prefigge di ricercare, valorizzare e restaurare in condizioni di volo aeroplani di valore storico,

e:

VOCI DI HANGAR,

l’unico sito italiano di letteratura aeronautica inedita e non,

in collaborazione con la:

  • FISA – Fondazione Internazionale per lo sviluppo aeronautico,
  • VFR-AVIATION, rivista aeronautica,

organizzano la:

Vª edizione del Premio fotografico/letterario

“Racconti tra le nuvole”

Scopo del concorso

Promuovere la cultura aeronautica in alcune sue forme: la narrativa e la fotografia.

Data di scadenza

30 settembre 2017

Premi

  • Per il I classificato/a:
  • targa di merito,
  • crest dell’HAG,
  • premio speciale della FISA
  • abbonamento annuale gratuito alla rivista VFR-AVIATION
  • un volo turistico gratuito a bordo di un velivolo dell’HAG.
  • pubblicazione gratuita dei relativi racconti in un’antologia stampata a cura dell’HAG,
  • Per i classificati/e dal II al III posto:
  • targa di merito,
  • pubblicazione gratuita dei relativi racconti in un’antologia stampata a cura della HAG.
  • Per i classificati/e dal IV al XX posto:
  • diploma di merito,
  • pubblicazione gratuita dei relativi racconti in un’antologia stampata a cura della HAG.
  • Per i finalisti/e classificati/e dall’XXI in poi:
  • pubblicazione gratuita nell’ambito del sito di letteratura aeronautica VOCI DI HANGAR (www.vocidihangar.it) e nel sito dell’associazione (www.hag-italy.com)

Costo di partecipazione

La partecipazione al concorso è rigorosamente GRATUITA. 

Requisiti di partecipazione

Sono ammessi al concorso tutti gli autori/autrici, italiani/e o stranieri/e, esordienti o affermati/e, a partire da o che abbiano compiuto almeno il quattordicesimo anno di età alla data di scadenza del concorso.

La formula narrativa consentita è: il racconto.

Non ne saranno accettate altre (come il saggio, il resoconto giornalistico, la fiaba, l’epistola, ecc.) pena l’esclusione automatica dal concorso.

Possono partecipare solo opere scritte in lingua italiana e aventi “tema aeronautico”.

S’intende per opera a tema aeronautico qualsiasi racconto avente quale protagonista un personaggio (organico o inorganico, materiale o immateriale) che appartenga al mondo del volo. Ciò nell’accezione più generale del temine. Dunque sarà possibile scrivere di aeroplani, piloti, nuvole e perfino uccelli e/o insetti purché sussista un legame logico e tangibile con la dimensione cielo, volo e aviazione.

Le composizioni potranno avere una lunghezza massima di 18 cartelle giornalistiche (30 righe x 60 battute inclusi gli spazi), ossia 32.400 caratteri calcolati dal “conteggio parole, spazi inclusi” del programma di videoscrittura.

I testi dovranno essere tassativamente originali nonché inediti alla data di scadenza del concorso, pena l’esclusione immediata dallo stesso.

Per originali s’intende che dovranno essere frutto della sola fantasia e ingegno dell’autore/autrice. Non saranno ritenute valide riletture o adattamenti di testi già esistenti. Inoltre per inedito s’intende che, alla data di scadenza del bando, la composizione non deve essere mai stata pubblicata o stampata in qualsivoglia forma (digitale o cartacea) né deve partecipare contemporaneamente ad altri concorsi letterari.

Ogni autore/autrice può partecipare con una o più opere, tuttavia potrà essere ammesso/a alla selezione finale con una sola composizione, ossia quella che avrà conseguito la migliore valutazione da parte della giuria.

Gli autori/autrici si assumono ogni responsabilità circa i contenuti e l’autenticità delle opere presentate e pertanto autorizzano l’HAG alla commercializzazione dell’antologia.

Modalità di partecipazione

I testi dovranno forniti in formato “.odf” (ricorrendo preferibilmente al programma di videoscrittura gratuito OPEN OFFICE WRITER) oppure in formato “.doc” (facendo ricorso a Microsoft Word).

La formattazione dovrà essere “giustificato” e con carattere “Times new roman”, corpo 14.

Essi dovranno essere inviati all’indirizzo di posta elettronica:

raccontitralenuvole(chiocciola)gmail.com

con acclusi i seguenti documenti:

– scheda di partecipazione debitamente compilata (disponibile sul sito www.raccontitralenuvole.it).

Per gli autori minorenni la scheda dovrà essere controfirmata da un genitore o da chi ne fa le veci.

– breve biografia dell’autore/autrice

– breve sinossi del racconto inviato

NOTA: La mancanza anche di uno solo dei documenti sopraelencati comporterà l’automatica esclusione dal concorso

La composizione dovrà risultare anonima, ossia il testo non dovrà riportare assolutamente il nome/cognome dell’autore/autrice e così pure il file non dovrà riportare dati utili per identificarlo.

Sarà cura della Segreteria del Premio fornire una e-mail di “conferma di ricezione”, ciò a titolo di effettiva partecipazione al concorso.

Giuria

Le composizioni, pervenute alla Segreteria del Premio entro la data di scadenza ed in regola con il presente regolamento, saranno selezionate da un’apposita giuria che provvederà a selezionare i venti finalisti/e.

Il testo inviato alla Segreteria del Premio sarà sottoposto direttamente al giudizio della giuria, ossia senza subire alcuna modifica in termini di forma e contenuti. Si suggerisce pertanto un’attenta rilettura prima dell’invio giacché eventuali errori di battitura e/o grammaticali andranno ad influenzarne la valutazione complessiva.

La giuria, il cui giudizio è inappellabile e insindacabile, è composta da esponenti del mondo del volo e dell’editoria.

La selezione dei racconti finalisti e dunque dei vincitori avverrà sulla base del testo anonimo giacché alla giuria non verranno fornite informazioni circa l’autore/autrice.

I nomi dei membri della giuria saranno resi noti solo all’interno dell’antologia del Premio, ossia a premi già assegnati.

Dichiarazione vincitori

I migliori 20 racconti tra quelli giunti alla Segreteria del Premio e in regola con il presente regolamento, verranno selezionati entro il giorno 1 novembre 2017. Agli autori/autrici ne verrà data comunicazione a mezzo e-mail e verranno elencati i nominativi in un’apposita pagina sul sito:

www.raccontitralenuvole.it, dell’HAG e di VOCI DI HANGAR.

Il vincitore/vincitrice e gli altri 19 autori/autrici, le cui composizioni entreranno di diritto nell’antologia, verranno proclamati/e il 10 novembre 2017. Ne verrà data loro comunicazione a mezzo e-mail e i loro nominativi verranno elencati in un’apposita pagina nel sito:

www.raccontitralenuvole.it, dell’HAG e di VOCI DI HANGAR. 

Consegna premi 

La consegna dei diplomi avverrà in occasione dell’incontro di fine anno dei soci dell’HAG nel corso della prima metà del mese di dicembre in luogo da destinarsi. Data e luogo verranno comunicati agli autori/autrici a mezzo e-mail e comunque appariranno in un’apposita pagina nel sito del Premio, dell’HAG e di VOCI DI HANGAR.

I voli premio verranno svolti secondo tempi e luoghi concordati dai vincitori/vincitrici secondo le disponibilità dei soci dell’HAG.

Qualora l’autore/autrice non fosse nella disponibilità di ritirare personalmente il premio, può delegare un’altra persona di sua fiducia (previa comunicazione alla Segreteria del Premio).

In caso di mancata presenza dell’autore/autrice o di un suo delegato/a, il premio non verrà consegnato mentre i diplomi verranno inviati gratuitamente c/o il domicilio dell’autore/autrice a cura della Segreteria del Premio.

Agli autori/autrici minorenni vincitori/vincitrici del volo premio verrà richiesta apposita autorizzazione firmata dai genitori o di chi ne fa le veci.

Diritto d’autore

L’autore/autrice acconsente all’uso dell’opera e del materiale a corredo ai fini di pubblicazioni cartacee e/o digitali curate dall’HAG concedendo a titolo gratuito i diritti per la pubblicazione e, nell’ ambito esclusivo delle iniziate HAG, rinunciando a qualsiasi pretesa economica.

I 20 autori/autrici finalisti/e autorizzano la Segreteria del Premio e l’Editore dell’antologia ad apportare le opportune correzioni ai testi originali qualora essi contengano errori di battitura e/o grammaticali. Non verrà modificato lo stile o il contenuto della composizione ma solo i termini errati e l’estetica dattilografica affinché nell’antologia non siano presenti errori e la grafica dei testi sia uniforme.

Esclusioni dal concorso

La partecipazione al Premio implica l’accettazione di tutti i punti del presente regolamento, pena l’esclusione.

Saranno escluse tutte le opere prive dei requisiti richiesti dal seguente regolamento

Le opere che, per argomenti trattati o linguaggio adottato, risultino contrarie alla morale o incitanti la violenza, l’illegalità e le discriminazioni razziali, religiose e sessuali verranno escluse dal Premio (senza darne comunicazione all’autore/autrice). Ciò ad insindacabile giudizio delle giuria.

Trattamento dei dati personali

Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” l’HAG, in qualità di titolare del trattamento, informa che i dati personali acquisiti saranno utilizzati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati, esclusivamente per la gestione delle attività legate allo svolgimento del presente concorso e per eventuali comunicazioni legate alle iniziative dell’Associazione. L’interessato ha il diritto di accedere ai propri dati chiedendone la correzione, l’integrazione e, ricorrendone gli estremi, la cancellazione o il blocco scrivendo all’indirizzo e-mail della segreteria del concorso.

Tag:, , , ,

0

Premio Letterario Luisa Ronconi – Storie vere di animali

Posted by Laura Bertoli on 30/05/2017 in Concorsi letterari |

Premio Letterario

LUISA RONCONI –STORIE VERE DI ANIMALI

Terza edizione – anno 2017

Per Racconti inediti

10 Maggio 2017  – 31 Agosto 2017

 

NORME DI CONCORSO

L’Associazione Culturale Luisa Ronconi indice per l’anno 2017 la Terza edizione del Concorso nazionale di narrativa denominato :

PREMIO LETTERARIO  LUISA RONCONI –  STORIE VERE DI ANIMALI

Si concorre inviando un racconto inedito che affronti il tema del rapporto dell’Uomo con la Natura.

Il racconto partecipante va inviato entro il 31 Agosto 2017.

I vincitori saranno resi noti durante la serata di premiazione del 14 Ottobre 2017  che si terrà  presso il Salone delle Feste del Circolo Ufficiali di Bologna in Via Marsala 12.

 

BANDO DI SELEZIONE

ART. 1 – APERTURA DEL BANDO DI SELEZIONE 2017

L’Associazione Culturale Luisa Ronconi indice per l’anno 2017 la Terza edizione del Premio Letterario Nazionale Luisa Ronconi  denominato

STORIE VERE DI ANIMALI

ART. 2 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare al concorso tutti coloro che alla data del 10 Maggio 2017 abbiano compiuto la maggiore età o minorenni purché ci sia il consenso scritto da parte del genitore esercente la potestà genitoriale.

Si concorre inviando un racconto inedito in lingua italiana, ispirandosi alla seguente traccia, tratta dal Libro di Luisa Ronconi “ Storie vere di animali”:

“Ho percorso con la mente la mia vita, andando indietro nel tempo fino all’infanzia, e sono scaturiti nella mia memoria ricordi di un tempo in cui tutti noi eravamo maggiormente in contatto con gli animali e con la natura, a volte madre, a volte matrigna, perché la natura non è sempre benevola, né con gli uomini né con gli animali, ma ha regole ben precise da cui non si deroga”.

La lunghezza del Racconto va da un minimo di 5 ad un massimo di 10 cartelle. Per cartella si intende un testo della lunghezza di 1800 battute, spazi inclusi (il numero di caratteri andrà quindi da un minimo di 9000 ad un massimo di 18000 battute, spazi inclusi).

Il Racconto potrà contenere disegni di libera espressione in numero non superiore a tre, rimanendo confermata la lunghezza del Racconta sopra indicata.

Il Racconto del partecipante va inviata entro la mezzanotte del 31 Agosto 2017 esclusivamente via mail all’indirizzo storieveredianimali@premioletterarioluisaronconi.com con allegato in formato doc word.

Oltre al file del racconto, nella stessa mail va allegato un file con una breve biografia, di massimo 1000 battute spazi inclusi.

Verrà data conferma della corretta iscrizione al concorso entro 72 ore dalla ricezione della mail. La sostituzione del racconto inviato potrà avvenire entro 48 ore dall’avvenuta notifica di ricevimento da parte della segreteria del concorso.

Nell’oggetto della mail dovranno essere indicati:

  • nome dell’autore e titolo dell’opera (esempio: Mario Rossi – Ultima tazzina a Caracas).

Nel corpo della mail dovranno essere indicati:

  • generalità dell’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, e-mail);
  • dichiarazione di paternità intellettuale e di autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Tale dichiarazione dovrà essere stilata sulla base del seguente modello:

Il sottoscritto [inserire nome e cognome dell’autore] dichiara che il racconto [inserire nome dell’opera] è inedito.

Dichiara inoltre di esserne l’autore, di non averne ceduto a terzi i diritti di distribuzione o altri diritti legati al copyright e di poterne disporre in piena e assoluta libertà.

L’autore autorizza inoltre l’Associazione Culturale Luisa Ronconi al trattamento dei propri dati personali, ai sensi del D.L.196/2003 e successive modifiche e integrazioni, limitatamente agli scopi del concorso in oggetto.

All’interno del file contenente il racconto dovrà essere indicato solo il titolo dell’opera.

L’impaginato deve avere le seguenti caratteristiche:

  • carattere Times New Roman corpo 12, interlinea 1,5;
  • testo giustificato;
  • numero di pagine;
  • evitare inoltre doppi spazi e doppi invii.

ART. 3

Non è prevista alcuna quota di partecipazione.

ART. 4

I nomi dei componenti la giuria della terza edizione del Concorso Letterario Luisa Ronconi, per l’edizione 2017 dedicato al Libro  “STORIE VERE DI ANIMALI” –   saranno resi noti prima della scadenza del bando.

ART. 5  – GIURIA

Un comitato di lettura selezionerà tra tutti  i racconti pervenuti quelli da inviare alla giuria che, secondo giudizio insindacabile, indicherà tra gli elaborati ricevuti:

  • I racconti segnalati
  • I racconti finalisti (primi dieci racconti tra quelli segnalati);
  • I racconti vincitori (primi tre classificati).

ART. 6 – PREMI

I Primi tre Racconti  saranno così premiati:

  • 1° classificato:  € 800,00 ( euro ottocento)
  • 2° classificato: € 300,00 (  euro trecento)
  • 3° classificato: € 200,00 ( euro duecento)

I premi verranno erogati nel corso della giornata di premiazione, nel rispetto della normativa fiscale vigente.

Ad ognuno dei tre vincitori sarà consegnata inoltre, una targa a ricordo dell’evento. Ai partecipanti finalisti verrà consegnato un Attestato di partecipazione al Concorso.

La giornata di premiazione di svolgerà a Bologna  presso la sala delle Feste del Circolo Ufficiali del Presidio di Bologna – Palazzo Grassi in Via Marsala 12,   in data 14 Ottobre 2017  ( ore 16.30 – 19.00)

Gli autori selezionati sono tenuti a presenziare alla serata di premiazione e a ritirare personalmente l’eventuale premio.

ART. 7

Il giudizio della Giuria è inappellabile

ART. 8

La partecipazione al concorso comporta la piena accettazione del presente regolamento. L’inosservanza di una qualsiasi delle norme costituisce motivo di esclusione.

ART. 9

Non è ammessa l’assegnazione ex-aequo dei Premi

ART. 10

La data e il luogo di premiazione verranno tempestivamente comunicati agli autori finalisti.

ART. 11

La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla premiazione finale.

ART. 12

Tutti gli elementi formatori del Concorso e tutte le informazioni saranno inserite nel sito:

wwww.premioletterarioluisaronconi.com

Tag:, , , ,

Copyright © 2014-2018 Penna d'oca All rights reserved.
This site is using the Multi Child-Theme, v2.2, on top of
the Parent-Theme Desk Mess Mirrored, v2.5, from BuyNowShop.com