1

Anna Maria Dall’Olio ci racconta “Latte & Limoni”, la sua nuova raccolta di liriche.

Posted by Tiziana Iaccarino on 10/06/2014 in Interviste agli scrittori, Libri |
copertina-latte-limoni

“Latte&Limoni”.

Un’autrice come poche. Un’artista che si fa apprezzare per il suo talento riconociuto nel mondo, attraverso concorsi internazionali e in Italia con la sua incredibile capacità d’interazione sociale e culturale. Anna Maria Dall’Olio è un nome che si lascia ricordare e una persona che si fa apprezzare per le sue iniziative e la grande propensione all’interazione sociale. Ha una carriera inimitabile. Laureata in Lingue e in Lettere, si è dedicata alla drammaturgia e alla lirica ottenendo dei risultati importanti in Italia e all’estero. Ha ottenuto nel 2005 il 2° Premio del Concorso Internazionale “Hanojo-via Rendevuo” (competizione culturale patrocinata dal governo vietnamita per commemorare i 1000 anni di Hanoj) e nel 2006 il 1° Premio del Concorso Nazionale “Garcia Lorca“ per la Poesia Inedita.

Questo per citare solo un paio dei suoi innumerevoli successi a livello mondiale.

Le sua prima raccolta di liriche dal titolo “Solo 10 Poesie. L’angoscia del pane” (Lietocolle, 2010) è stata apprezzata e acquistata ovunque, ottenendo un successo dietro l’altro anche per l’interesse scaturito intorno agli argomenti di grande attualità sociale ivi contenuti.
Quest’anno è la volta della nuova raccolta dal titolo “Latte & Limoni” (ed. La Vita Felice, 2014), la cui prima presentazione avverrà unitamente all’altra opera, il prossmo 13 Giugno a Busto Arsizio presso il Cinema Teatro Fratello Sole a partire dalle 21:00 con ingresso libero.
Ma questo è solo uno dei tanti impegni pubblici presi dall’artista, poiché dal suo sito ufficiale arrivano notizie di un calendario colmo di eventi a cui presiederà tra cui:

1. Pistoia. Sabato 21 giugno, alle 18:00, a Pistoia, davanti al “Bar del Centro” (in caso di pioggia presso “Il Grimorio Libri”), seconda presentazione di “Latte & Limoni”.

2. Fiumicino (Roma), un giorno da definire tra il 17 e 19 Luglio, nell’ambito della Festa del Partito Democratico, terza presentazione di “Latte & Limoni”.

3. Bologna, Sabato 27 settembre parteciperà all’evento “Thousand poets for change”.

4. Pisa, nell’ambito del Pisa Book Festival, sabato 7 o domenica 8 novembre la quinta presentazione di “Latte & Limoni”.

Ma parliamo direttamente con l’autrice di tutti questi impegni.

Ciao Anna Maria,
eccoci giunti a parlare di tutti questi appuntamenti davvero interessanti. Innanzitutto ti chiedo, per curiosità, come fai a gestire tanti impegni per tutto l’anno?

RISPOSTA:
Mi piacerebbe rispondere che li ho programmati tutti, ma non è così: in primis, bisognerebbe dedicarsi anima e corpo alla programmazione per partecipare a tutto, non vivere d’altro, e questo, alla mia età e nella mia situazione (mio padre ha quasi 90 anni), non è possibile. Comunque, ora posso dire che più si è dentro questo mondo più le occasioni fioccano da sole: basta coglierle al volo, come mi è capitato per l’evento di Fiumicino. Ormai conosco moltissime persone: mi basta un contatto o una telefonata per organizzare qualcosa. L’importante è essere visibile con tutto il virtuale (e il falso) che impera.

La tua nuova opera letteraria “Latte & Limoni” verrà presentata in giro per l’Italia, quali riscontri hai avuto da subito, come il pubblico e le persone hanno accolto questa tua nuova idea e fatica letteraria?

RISPOSTA:
Sono stata spinta a preparare una nuova silloge poetica, perché lo stesso pubblico me lo chiedeva. Le 10 poesie di “L’angoscia del pane” non potevano reggere da sole una performance di un’ora. Ero sempre costretta ad accompagnare i testi pubblicati con inediti. Il pubblico (ricordo in particolare quello attento e numeroso di Castellammare di Stabia) mostrava di gradire, perché recitavo a memoria sia le poesie edite che gli inediti.

Passiamo ora a parlare dell’opera in sé che è una raccolta di liriche come la precedente. Quali sono gli argomenti che tratti in essa?

RISPOSTA:
Argomenti soprattutto d’interesse sociale (guerre, sfruttamento, malgoverno, ecc.) ma anche d’amore (due poesie sono decisamente erotiche). I contenuti (evidenti distorsioni di una realtà ideale più giusta) sono tutt’uno con la forma, spesso corruzione di strofe esistenti tanto popolari quanto letterarie. È il mio modo di intendere la poesia vintage.

Se tu potessi dare un messaggio ai giovani autori, quale consiglio daresti, se volessero intraprendere la tua stessa carriera e guardassero a te come ad un esempio da seguire?

RISPOSTA:
Anzitutto, leggere e leggere molto. Non avere assolutamente fretta di pubblicare a ogni costo: meglio prima frequentare corsi di scrittura ed essere in condizioni di offrire il miglior prodotto possibile. Altra cosa, partecipare a fiere e presentazioni di libri per capire che cosa offrono gli altri e di avere qualche dritta da chi già ha a che fare col mondo dell’editoria. Quando si è veramente sicuri di avere in mano qualcosa di veramente valido e originale, allora è il momento di entrare in azione: partecipare a concorsi, specie a quelli che propongono agende letterarie o simili: in genere, gli organizzatori (non necessariamente case editrici) prevedono giornate di presentazioni (l’agenda, se ben mirata, vende: l’ho visto alle fiere) e questo potrebbe aiutare a fare un salto di qualità.

E se invece dovessi lanciare un messaggio alle case editrici e agli addetti ai lavori nel settore editoriale?

RISPOSTA:
Essere disposti a scommettere su nuovi talenti, non necessariamente giovani, e portare la poesia alla gente in luoghi impensati: ho recitato davanti a 60 persone in un bar sul pontile di Castellammare, ma ho anche partecipato a una kermesse poetica al tramonto sulla spiaggia di Torvajanica lo scorso 31 agosto … Il prossimo 21 giugno, se non pioverà, reciterò per strada davanti a un bar in pieno centro a Pistoia, mentre accanto la pittrice Silvia Percussi (autrice di “Lettere d’amore” che mi ha ispirato “Geometrie e sensazioni. Lettura da manuale”) allestirà una mostra di quadri.

Infine, cosa dobbiamo ancora aspettarci per il futuro? Parteciperai a Concorsi Letterari con questa tua opera? Se sì, quali?

RISPOSTA:
I primi tempi (2006-2008) spammavo tutti i concorsi con le stesse 2-3 poesie. Oggi intendo partecipare a pochi concorsi che so seri e che comunque possono portarmi ad altre presentazioni. Ovviamente, in prevalenza concorsi per poesia edita, ma non solo: in questo momento, sto scrivendo un saggio critico che intendo presentare a un concorso in Toscana. Sì, “Latte & Limoni” sta già partecipando a un concorso organizzato nel nord.

Grazie per la tua disponibilità. E consigliamo al pubblico di seguirti sul tuo sito ufficiale: http://annamariadallolio.it/ ; sulla tua pagina social: https://www.facebook.com/pages/Anna-Maria-DallOlio/523319041016383 .

Infine, per info su “Latte & Limoni” (ed. La Vita Felice, 2014).
Link: http://www.lavitafelice.it/scheda-libro/anna-maria-dallolio/latte-limoni-9788877995940-170444.html .

Tiziana Iaccarino.

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Copyright © 2014-2019 Penna d'oca All rights reserved.
This site is using the Multi Child-Theme, v2.2, on top of
the Parent-Theme Desk Mess Mirrored, v2.5, from BuyNowShop.com